William Boyd scriverà il nuovo James Bond

Londra – Sarà lo scrittore William Boyd a scrivere il nuovo romanzo di James Bond, l’agente segreto più amato di tutti i tempi. Ingaggiato dalla Ian Fleming Fondation – la fondazione che detiene i diritti letterari della saga – l’autore di “Come neve al sole” si è dichiarato entusiasta, sottolineando come questa sia una di quelle occasioni che si verificano una volta sola, da prendere al volo.

Leggi anche: 10 verità sulla Bibbia a cui non crederesti mai


Il nuovo romanzo non ha ancora un titolo, ma sarà pubblicato in Gran Bretagna, in Irlanda e in tutti gli stati del Commwealth nell’autunno del 2013 da Jonathan Cape, la celebre casa editrice che per prima pubblicò i romanzi di Ian Fleming; nello stesso periodo sarà pubblicato anche negli Stati Uniti dalla Harper Collins. Il librò approderà in libreria in occasione di una ricorrenza fondamentale: il sessantesimo anniversario dell’uscita di “Casino Royale”, il primo romanzo della saga, pubblicato da Jonathan Cape nel 1953.

Leggi anche: Prezzi biglietti e orari Lucca Comics and Games 2016


Dopo Sebastian Faulks e Jeffery Deaver, William Boyd è il terzo autore incaricato di scrivere un romanzo di James Bond nell’ultimo decennio. Dopo “Non c’è tempo per morire” e “Carta bianca”, questo nuovo libro sarà ambientato, per dichiarazione stessa dell’autore, negli ultimi sessant’anni di storia contemporanea. In un’intervista televesiva William Boyd ha manifestato il desiderio di produrre un romanzo all’altezza di quelli di Ian Fleming, ricordando di essere orgoglioso dell’incarico che gli è stato asegnato.


Filippo Munaro

Leggi anche

1a422f7c871ca9cddd21abf79aafe1a8
Cultura

A Roma la mostra “Adriana Varejão. Azulejo”

Dal 1 ottobre fino al prossimo 10 dicembre a Roma presso la Gagosian Gallery, si svolge la mostra dal titolo: "Adriana Varejão. Azulejo".  Si tratta di una mostra dedicata interamente all'artista conosciuta come una dei più influenti artisti brasiliani che ci porta a conoscenza attraverso le sue opere sulla storia e la cultura del Brasile.  Durante la rassegna, il visitatore  si può soffermare  sia su recenti lavori  che  su nuove produzioni.  In mostra possiamo ammirare le grandi maioliche che sono realizzate in gesso e pittura a olio su tela. Inoltre, per l'occasione l'artista presenta Transbarroco (2014), la sua unica installazione-video multi- canale.  L'artista utilizza lo stile Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*