Wind, partono rimborsi per blackout 13 Giugno

Attualità

Wind, partono rimborsi per blackout 13 Giugno

wind_logo_buono-638x425

Gli utenti e clienti del gestore telefonico Wind possono stare tranquilli: i rimborsi richiesti a titolo di risarcimento danni per il blackout dello scorso 13 Giugno saranno erogati, a condizione però che sia stato inoltrato reclamo direttamente a Wind o tramite associazione di consumatori. I clienti con abbonamento mobile e fisso avranno uno sconto di 2,50 euro entro due mesi (nella prima fattura utile); per gli utenti mobili previsti anche 1 GB di navigazione gratuita.

Per gli utenti con tariffe mobili su Sim ricaricabili ci sono 1 GB di navigazione gratis aggiuntiva, più un bonus del 20% su ogni ricarica effettuata nelle 48 ore successive alle richieste di risarcimento. Il disservizio creatosi a causa del blackout dello scorso 13 Giugno, che ha interessato l’intera rete nazionale, ha provocato il malfunzionamento di piattaforme web e siti, come Aruba e il blog di Beppe Grillo.

1 Commento su Wind, partono rimborsi per blackout 13 Giugno

  1. SICUROBEI FURBINIANCHE LORO LA SCUSA DI AVERE INOLTRATO RICHIESTA DI DANNOCON CONSEGUENTE RISRCIMENTO DI SICURO ANDRA SOLO A CHI GLI PUO ESSERE VENTO IN MENTE DI FARLOIL CHE SONO POCHI E COSI CON STA SCUSA SI PARANO ANCORA IL CULO ,BELLE MERDE ANCHE LORO, !!! DI SICURO IL RIMBORSO LO PRENDERANNO SOLO IN POCHI E DOPO SEI MESI CHI CAZZO SI RICORDA??? MINCHIALE SOLOITE FURBATE…DELL COMPAGNIE TELFONICHE, PERCHE NON HANNO AVVISATO LA GENTE DI FARE RICHIESTA SUBITO??? PERCHE SICURAMENTE CI AVREBBERO RIMESSO. CAZZO MICA SCEMI????NOOO???

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche