WindJet, caos all’aeroporto Marconi COMMENTA  

WindJet, caos all’aeroporto Marconi COMMENTA  

Nonostante il conclamato fermo di tutti gli airbus della compagnia, centinaia di turisti si sono recati all’aeroporto nella speranza di un ripristino delle tratte last minute.

Ciò non e’ accaduto, e chi voleva partire, salvo la scarsa disponibilità, doveva sborsare la differenza per volare con altre compagnie. Alitalia ha dato assistenza, ma il periodo di alta stagione e le tariffe diverse da quelle dei voli low cost hanno fatto imbestialire gli accaldati turisti.

Chi ha rinunciato, sperando in un rimborso, chi ha perso due giorni di ferie, chi ha sborsato per la destinazione prenotata anche 300 euro a persona.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*