World Grand Prix, azzurre super, battuta la Cina COMMENTA  

World Grand Prix, azzurre super, battuta la Cina COMMENTA  

Abbiamo dovuto aspettare la terza partita, ma, alla fine, la prima vittoria azzurra alle Final Six del World Grand Prix 2015 in corso a Omaha, Nebraska, è arrivata.


Per giunta, la vittoria è arrivata contro quella che è considerata, con gli USA, la squadra più forte al mondo: la Cina.

L’Italia parte con Malinov alzatrice, Sorokaite opposto (fuori Valentina Diouf), Sylla e Caterina Bosetti in banda, Chirichella e Guiggi centrali e De Gennaro libero.


Primo set giocato benissimo dalle azzurre, che attaccano e difendono bene e sono molto brave ad approfittare di una Cina che sembra quasi frastornata. 25 a 15 e 1 a 0 per l’Italia.


Dal secondo set in avanti, però, le avversarie tornano in partita e il match prosegue all’insegna della parità. La Cina riesce a piazzare sempre il colpo decisivo al momento giusto e dapprima pareggia (25 a 18), poi passa in vantaggio (25 a 18).

Nel momento più difficile, Bonitta opta per un cambio che si rivela decisivo, mandando in campo Lucia Bosetti. Con quest’ultima l’Italia ritrova la fiducia che sembrava iniziare a venire meno e coglie subito il pareggio con un netto 25 a 18 nel quarto set, maturato grazie a un vantaggio immediato per 8 a 2.

L'articolo prosegue subito dopo


La partita si decide poi con un tie break equilibrato, in cui a spuntarla è l’Italia per 15 a 12.

Vittoria fondamentale, sia in termini di punti e classifica, sia (e soprattutto) per il morale. Battere la Cina è sempre molto difficile, finora queste azzurre non ci erano mai riuscite, quindi, d’ora in avanti, la consapevolezza sarà ben diversa.

Prossimi match (orario italiano e diretta su Gazzetta TV): 26 luglio: Italia – Giappone (ore 3.05); 26 luglio: Italia – Brasile (ore 22).

 

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. World Grand Prix, azzurre super, battuta la Cina | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*