World Grand Prix: Italvolley femminile sconfitta dalla Russia

Sport

World Grand Prix: Italvolley femminile sconfitta dalla Russia

Esordio amaro per le ragazze dell’Italvolley alle Final Six del World Grand Prix 2015 in corso in questi giorni a Omaha, Nebraska, USA.

L’Italia è stata infatti sconfitta dalla Russia con un netto 3 a 0, che racconta abbastanza bene la partita.

Il ct Marco Bonitta schiera una formazione mai provata prima, con Malinov in palleggio, la coppia Guiggi Chirichella centrali, De Gennaro libero, Tirozzi schiacciatrice, Diouf opposto e (questa è la sorpresa) la lituana naturalizzata italiana Indre Sorokaite in banda, ovvero riportata all’originario ruolo di schiacciatrice al posto di quello di opposto di riserva.

Funziona tutto piuttosto bene, le ragazze attaccano in modo efficace, Lia Malinov sceglie bene le sue mosse, buona la ricezione.

Ma c’è una cosa che manca, e che in partite come questa non deve mai mancare: il servizio.

Le azzurre battono palloni troppo facili, e le russe possono organizzare i loro attacchi senza grosse difficoltà, scatenando il braccio della Goncharova.

Nonostante questo, il primo e il secondo set vengono persi solo di misura (24 a 26 e 26 a 28), combattendo fino all’ultimo pallone.

Nel terzo, invece, caduta verticale, soprattutto a livello mentale: la frazione finisce infatti 19 a 25 e, quindi, 3 a 0 per le russe.

Il rammarico è enorme, perché la Russia era un avversario alla portata di questa squadra.

Ora le prossime partite sono contro Cina e USA, e le chance di vittoria sono davvero poche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche