World League 2015: Serbia batte Polonia, Italia fuori

Sport

World League 2015: Serbia batte Polonia, Italia fuori

Le Final Six dell’edizione 2015 della World League di pallavolo è finita, per l’Italia, ieri sera, quando la Serbia ha segnato l’ultimo punto del match contro la Polonia.

E’ il pallone del 15 a 13 al tie break, il pallone dell’enorme delusione azzurra.

La situazione del girone è illogica: l’Italia ha battuto la Serbia, ma l’Italia è stata sconfitta dalla Polonia, che, a sua volta, ieri sera, è stata sconfitta dalla Serbia. Per tutti, una vittoria e una sconfitta in due partite e sull’Italvolley pesa il non essere riusciti a portare i campioni polacchi al tie break.

Fatto sta che cercare di capire di chi sia stata davvero la nazionale più forte è un rompicapo.

E fatto sta, per dirla tutta, che una volta raggiunto il tie break, la Polonia si sarebbe qualificata comunque.

E fatto sta, per dirla tutta, ma proprio tutta, che anche nell’altro girone è successo qualcosa di simile, visto che si sono qualificati USA e Francia (a spese dei padroni di casa del Brasile – se per l’Italia è una delusione, non parliamo di cos’è per i verde oro) che hanno giocato per ultime.

Peccato, perché queste finali perdono due protagoniste che, per quello che hanno fatto vedere in campo, avrebbero meritato di proseguire il loro cammino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche