X Factor 2015, le assegnazioni di Mika e Fedez per il 3° live

News

X Factor 2015, le assegnazioni di Mika e Fedez per il 3° live

Appena archiviato il secondo live, è già il momento di iniziare a parlare del prossimo appuntamento del talent di Sky X Factor, giunto quest’anno alla nona edizione.

Protagonisti del daily trasmesso ieri sera sono state le categorie degli under uomini, con il giudice Mika, e dei gruppi, con il giudice Fedez. Queste le assegnazioni per il terzo live in programma giovedì sera.

Leonardo dovrà cantare Lay me down di Sam Smith. Bisognerà vedere l’arrangiamento del pezzo, ma protagonista assoluta del brano è senz’altro la voce, che nell’originale spazia su e giù fra registri alti e bassi, note lunghe e corte, a voce piena e sussurrate, con qualche falsetto. Leonardo è bravo, ma il rischio è di confrontarsi con un brano troppo difficile, per il quale occorrono una tecnica sopraffina e un’interpretazione di alto livello. Non bastano, da sole, né l’una né l’altra.

Per Luca Mika ha scelto all’inizio Ex’s & Oh’s di Elle King, scegliendo di rimanere nel mondo del pop.

Alle proteste di Luca, però, da persona intelligente, ha cambiato idea scegliendo invece Running di Naughty Boy, senz’altro più stimolante, ma anche più difficile dal punto di vista tecnico (nella prima parte non si può proprio sbagliare niente), con vari passaggi di registro. Il pezzo resta comunque nella sfera pop, con tanto di ritornello accattivante.

Per i Landlord è stata scelta Universo di Cristina Donà. Brano che, prima di tutto, è in italiano, fatto che di per sé rappresenta già una prima difficoltà, perché i Landlord preferiscono cantare in inglese. Canzone di atmosfera, molto elegante, cantata, soprattutto, in maniera molto elegante. Confrontarsi con la voce di Cristina Donà non sarà facile, ma, quanto meno, il brano potrebbe reggere anche con un arrangiamento più scarno rispetto all’originale.

I Moseek dovranno cantare The Passenger di Iggy Pop. Canzone storica dell’Iguana, manifesto rock che si regge su un solo giro di accordi, una ritmica ossessiva e la voce lunare di Iggy Pop.

Difficile per i Moseek riuscire a suonare in modo convincente l’originale, quindi, con ogni probabilità, si dovrà puntare su un sostanziale stravolgimento del brano, in maniera da renderlo più attuale e cantabile anche da una voce femminile. Vietato imitare Iggy, se non si vuole fare brutte figure.

Colpo di coda di Fedez, che agli Urban Strangers ha assegnato Rape me dei Nirvana. La canzone è quanto di più lontano si possa immaginare dall’atmosfera del gruppo. Impensabile ripetere l’originale, perché tutto basato sulla capacità interpretativa di Kurt Cobain, con il quale non è conveniente misurarsi. Come per i Moseek, è probabile sia conveniente studiare una rivisitazione più attuale oppure puntare tutto sull’acustica, cambiando del tutto il colore della canzone.

1 Trackback & Pingback

  1. X Factor 2015, le assegnazioni di Mika e Fedez per il 3° live | Braincell

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche