X factor 2016: rinuncia I Jarvis, Soul System ripescati COMMENTA  

X factor 2016: rinuncia I Jarvis, Soul System ripescati COMMENTA  

Gli Jarvis, la band passata alla fase dei Live e capitanata da Alvaro Soler, ha rinunciato alla possibilità dei Live per motivi personali e al loro posto sono stati ripescati i Soul System.

Nella puntata andata in onda ieri sera di X Factor, si è assistito al passaggio ai Live dei concorrenti in gara e non sono mancate le sorprese e anche le rinunce.

Alcuni adducono i problemi personali, mentre secondo altri vi sono problemi legali. E’ lo stesso conduttore durante la trasmissione a dire che il gruppo ha rinunciato alla partecipazione ai Live e quindi a proseguire nel talent per alcune questioni personali, ma la loro dichiarazione è stata smentita dallo stesso frontman che su Facebook ammette che al loro gruppo non è stato permesso continuare e che cercheranno di capire e dare una motivazione a quanto successo.

Leggi anche: Jerry Calà: la libidine, anzi doppia libidine degli anni 80


Secondo il loro manager, il gruppo non si è presentato volontariamente ai provini, ma sono stati contattati dalla produzione del programma che li ha voluti. Tra i problemi della mancata partecipazione del gruppo alla fase finale, vi è anche il fatto che X Factor permette un contratto e che loro non avrebbero potuto firmarne uno, in quanto già sotto contratto con altre case discografiche e per questa ragione sarebbero stati esclusi dal programma.

Leggi anche: Sapore di mare: dieci validi motivi per rivedere il film cult degli anni 80


Vedremo come proseguirà la vicenda e cosa porterà dato che i Live sono vicinissimi.

 

Leggi anche

Sarabanda: il programma musicale di Enrico Papi
TV

Sarabanda: il programma musicale di Enrico Papi

In fono Sarabanda, il programma condotto dal  presentatore televisivo più fastidioso della storia, da  Enrico Papi, non era poi così fastidioso. La  trasmissione è  andata in onda per otto edizioni (quella non condotta da Papi non la conto), dal 1997 al 2004, Sarabanda è stata, per i tardi anni Novanta, il post-Karaoke in cui la cultura musicale per la prima volta veniva messa alla prova. Per la prima volta la musica acquisiva una dignità televisiva al pari di altri argomenti di cultura generale e, anzi, diventava la colonna portante di un quiz a premi che diventava già un antesignano dei futuri Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*