Xiaomi Mi 6: costo, scheda tecnica e tutto quello da sapere sullo Smartphone Android

Tecnologia

Xiaomi Mi 6: costo, scheda tecnica e tutto quello da sapere sullo Smartphone Android

Xiaomi ha presentato ufficialmente il Mi 6, nuovo smartphone Android di gamma basato sul software Snapdragon 835 di Qualcomm.

Il nucleo centrale di Xiaomi Mi 6 è costituito dal sistema Snapdragon 835 , il processore creato dal chiacchierato accordo di esclusiva tra Samsung e Qualcomm. È come sempre coadiuvato dalla GPU Adreno e, in questo smartphone, da ben 6GB di RAM.
Xiaomi ha scelto di offrire due tagli di memoria interna: 64 e 128 GB, in entrambi i casi con memoria flash universale. Non è un caso che l’azienda cinese abbia scelto questi quantitativi di storage, considerando l’assenza dell’espansione tramite microSD. Una strategia molto simile a quella Apple. Tutto è controllato da Android 7.1.1 Nougat. Inoltre per chi desidera abbinare al proprio smartphone altri prodotti da poter utilizzare quotidianamente, naturalmente della stessa casa madre, vi suggeriamo lo Xiaomi 1S band bracelet, con il quale è possibile monitorare tutti i dati della giornata, calorie consumate, minuti di attività fisica e tanto altro. Un’offerta da non perdere.

Le fotocamere

Sulla back cover è stata posizionata una doppia fotocamera con due sensori da 12 Mpixel (uno Sony IMX386 e l’altro Samsung S5K3M3), corredati di uno stabilizzatore ottico dell’immagine su quattro assi e da un Flash LED Dual-Tone.

Il modulo è in grado di registrare video fino alla risoluzione 4K, e dovrebbe garantire un’ottima qualità fotografica.
Xiaomi Mi 6 ha come accessorio due altoparlanti stereo, posizionati sul lato inferiore. L’azienda cinese conferma dunque la propria attenzione per il comparto audio ma decidendo di includere una importante privazione, ovvero l’eliminazione del jack audio da 3.5 mm. La linea del cellulare, per quanto riguarda il design, non è particolarmente sottile, ma rientra nei telefoni più snelli mai prodotti.

L’autonomia superiore

Xiaomi ha dedicato un’ampia sezione all’autonomia in fase di presentazione: il Mi 6 possa contare su un amperaggio superiore rispetto a quello dei principali concorrenti, permettendo alla batteria di durare di più e di usare quindi il telefono in maniera prolungata. L’azienda cinese ha parlato di una copertura di giornata intera per quanto riguarda l’ utilizzo. Tuttavia per chi necessita di utilizzare il proprio smartphone per lavoro, Xiaomi propone un utilissimo prodotto.

Stiamo parlando del caricabatterie portatile Xiaomi Mi, disponibile in 3 differenti capacità (5000,10400 e 16000 mAh). Approfittatene.

Xiaomi Mi 6 sarà disponibile in Asia a partire dal 28 aprile. Per farlo arrivare in Italia purtroppo sarà necessario importarlo per poterlo acquistare. Per quanto riguarda i prezzi, la Silver Edition parte da 2.499 yuan (circa 338 euro) , che diventano 2.899 yuan (circa 392 euro) per quello da 6 GB di RAM. Per la Ceramic Edition invece si parla di 2.999 yuan (circa 406 euro).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche