Yahoo, la Starboard vuole nominare 9 direttori COMMENTA  

Yahoo, la Starboard vuole nominare 9 direttori COMMENTA  

Yahoo, la Starboard vuole nominare 9 direttori

L’amministratore delegato di Yahoo, Marissa Mayer, è ai ferri corti con Starboard, azionista del motore di ricerca che detiene l’1,7% della proprietà.

L’azienda socia ha nominato nove direttori, da inserire nel consiglio d’amministrazione del famoso motore di ricerca, in quanto non è soddisfatta di come Yahoo viene guidata da Marissa Mayer, la sua AD. Secondo i vertici di Starboard, Yahoo ha bisogno di urgenti modifiche per rimanere al passo con i tempi e attirare nuovi clienti, ma l’attuale consiglio non crede sia necessario.


Con la presentazione di questi nove nomi, Starboard sta facendo pressione sulla Mayer, la quale ha affermato che verificherà le credenziali delle persone proposte e solo in seguito deciderà se aggiungerli al consiglio o meno, avendo lei l’ultima parola.

Ma l’associata non ha il solo scopo di introdurre nuovi direttori, bensì di modificare completamente l’intero consiglio, portando avanti così il progetto di una rivoluzione di Yahoo, che porterà anche alla sua vendita e un probabile smantellamento.

I problemi erano già iniziati nel 2012, quando il cda aveva capito che Yahoo stava perdendo notorietà, a favore di Facebook e Google.

Anche la nomina come amministratore delegato della Mayer non ha dato la spinta che cercavano e in questo momento le banche stanno cercando nuovi acquirenti interessate alla società, che potrebbe essere venduta in blocco o solo parti di essa.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*