Yara Gambirasio, una ricerca su Google inguaia Bossetti

Cronaca

Yara Gambirasio, una ricerca su Google inguaia Bossetti

C_4_articolo_2074021_upiImagepp
E’ un’indiscrezione, per ora, e arriva dal settimanale Giallo che se ne intende in fatto di omicidi e misteri intorno agli assassini. Sembrerebbe che il sospettato Massimo Bossetti abbia digitato qualcosa sul suo computer, usando Google, che renda inequivocabile la vicinanza con l’omicidio e con la morte della povera Yara Gambirasio. Una ragazzina uccisa in un modo terribile e che meriterebbe una giustizia che ancora la Legge non gli riesce a dare. Seguiremo gli sviluppi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Andrea Paolucci 2643 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact: