Yelawolf, unica data italiana il 25 agosto a Segrate COMMENTA  

Yelawolf, unica data italiana il 25 agosto a Segrate COMMENTA  

Yelawolf, uno dei musicisti che in questo momento gode del maggior successo a livello mondiale di pubblico e critica, sarà in Italia in concerto il prossimo 25 agosto, prima e unica volta nel nostro paese.

Leggi anche: Pupo termina in rissa tra donne il concerto di Kiev


Rapper con aperture melodiche che abbracciano l’intero repertorio musicale d’America, dal country al blues, Yelawolf (classe 1979, originario di Gadsden, in Alabama, vero nome Michael Wayne Atha) è arrivato al successo piuttosto tardi, grosso modo da quando fa parte della Shady Records di Eminem, che lo ha lanciato nel 2011 con l’album Radioactive.

Leggi anche: Benji e Fede a Milano, 4 marzo 2017: prezzi, biglietti e scaletta


Di quest’anno è invece l’album Love Story, che, trainato dai singoli Till it’s gone e Best friend (con un tiratissimo rap dell’amico e produttore Eminem), sta avendo un enorme successo.


Il concerto italiano di Yelawolf è in programma il prossimo 25 agosto al Circolo Magnolia, via Circonvallazione Idroscalo 41 a Segrate provincia di Milano.

Inizio alle 21.30, posto unico in piedi al costo di 25 euro.

L'articolo prosegue subito dopo


Informazioni online o al numero 027561046.

 

Leggi anche

Maria Elena Boschi piange per la sconfitta al Referendum
Attualità

Maria Elena Boschi piange per la sconfitta al Referendum

Nel cuore della notte Maria Elena Boschi scoppia a piangere. E piange per l'esito del referendum costituzionale. Maria Elena Boschi (Montevarchi, 24 gennaio 1981) è una politica italiana, il Ministro senza portafoglio per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento con delega all'attuazione del Programma di Governo nel Governo Renzi dal 22 febbraio 2014. Due lacrime scivolano sulle sue guance rosa facendo colare anche un po’ di rimmel. Piange in un comprensibile miscuglio di rabbia e delusione. Ecco, l’incredulità. Appena due anni fa, negli indici di gradimento, Maria Elena Boschi era il ministro più popolare del Paese: la madrina di ogni riforma compresa quella più importante, quella della Costituzione, e Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*