Yoga in ufficio per combattere lo stress

Guide

Yoga in ufficio per combattere lo stress

Durante una giornata in ufficio chini sulla scrivania capita spesso di sentirsi tesi e contratti. Per fortuna c’è un modo per rilassarsi e decontrarre i muscoli e le articolazioni: fare un po’ di yoga in ufficio. Senza né materassino né niente e bastano pochi minuti al giorno

-Concentratevi innanzitutto sulla respirazione. L’esercizio base dello yoga sta proprio nell’imparare a controllare la respirazione. Mentre siamo al lavoro, può capitare che il respiro diventi più veloce, specialmente se siamo sotto pressione. La vostra lezione di yoga in ufficio inizia dalla respirazione. Chiudete la porta (sempre che ce ne sia una!) e spegnete il computer. Sedetevi sulla sedia con i piedi ben appoggiati sul pavimento. Chiudete gli occhi e fate un paio di respiri profondi, inspirate ed espirate con il naso, non con la bocca. Se vi può essere utile, contate fino a tre mentre inspirate e contate fino a tre lentamente mentre espirate. Rilassate i muscoli facciali, rilassate la fronte, distendente la mascella e la spina dorsale. Fate almeno dieci respiri profondi in questo modo.

-Allungate le spalle. Continuate a fare dei respiri profondi ed alzate le braccia sopra la testa. Mantenete questa posizione per un paio di minuti poi unite i palmi e intrecciate le dita, tenendo i due indici fuori. Respirate in questa posizione cercando di allungandovi quanto più potete verso l’alto, ma tenendo al contempo tempo le spalle all’indietro. Fate cinque bei respiri profondi in questa posizione.

-Ora alzatevi ed allontanatevi dalla scrivania. Alzate le braccia sopra la testa mentre inspirate. Mentre espirate allungatevi in avanti e poi in basso fino a toccare il pavimento con le dita. Mantenere questa posizione e respirate. Poi allungatevi e riportate le braccia sopra la testa, senza piegare la schiena e tenendo il mento sempre ben alto. Ripetere questo movimento lentamente per almeno cinque volte.
-Tornate alla vostra sedia oppure sedetevi a gambe incrociate sul pavimento. Chiudete gli occhi e concentratevi nuovamente sulla respirazione. Ricordatevi di rilassare i muscoli del viso e tenere la colonna vertebrale ben dritta. Mantenere questa posizione per almeno cinque minuti.

Se durante il resto della giornata vi capita di sentirvi in affanno o vi fate prendere dall’ansia, fate una pausa, chiudete gli occhi e fate qualche respiro profondo per rievocare il senso di pace e tranquillità che avete coltivato durante la sessione di yoga in ufficio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...