Zamparini: “A gennaio arriveranno calciatori motivati”

Calcio

Zamparini: “A gennaio arriveranno calciatori motivati”

Il Palermo vive un momento difficile. Dopo cinque risultati utili consecutivi la formazione di Gian Piero Gasperini ha subito un duro colpo d’arresto con la Roma, perdendo per 4 a 1. Un peccato, dato che i rosanero arrivavano da quattro pareggi ed una vittoria col Chievo. In verità, comunque troppo poco. L’unica vittoria ottenuta in tutto il torneo ha inabissato i siciliani al terzultimo posto in classifica. Una situazione complessa e difficile, dalla quale sarebbe meglio uscire il più presto possibile. Se così non fosse, diventerebbe complicato riuscire a sollevarsi e ad allontanarsi da una lotta salvezza che si profila spietata e crudele.

I prooblemi aumentano esponenzialmente se si pensa che Miccoli, capitano e bandiera di questo Palermo, vero faro per tutti i suoi compagni, sarà assente nella prossima gara con la Sampdoria. Per lui lo stop potrebbe anche prolungarsi oltre. Naturalmente tutti si augurano che non sia così.

Grave potrebbe anche rivelarsi l’assenza di Andrea Mantovani, difensore ex Chievo che è stato vittima di una lesione del crociato. Un infortunio serio, che lo terrà lontano dai campi per un periodo che potrebbe arrivare ai sei mesi. L’ex allenatore di Genoa e Inter dovrà cercare di inventarsi un modo per sopperire alle assenze (che si sommano a quella di Hernandez, anche lui infortunato di lunga degenza). Probabile dunque che il posto di Miccoli al centro dell’attacco venga preso da uno tra Budan e Dybala. Molti vorrebbero vedere il giovane argentino all’opera in modo più continuo. Il rischio è però quello di bruciarlo. D’altra parte il croato lo scorso campionato si è rimesso in mostra come punta centrale sulla quale potersi affidare, sarebbe giusto dargli la possibilità di mostrare le sue qualità anche in questo campionato. La difesa invece ha già fatto a meno di Mantovani. Donati sarà recuperato per domenica, al suo fianco Gasperini probabilmente schiererà Munoz e Garcia.

Taluni fanno poi notare che al mister mancano gli elementi indispensabili per il suo modo di gioco.

Il Palermo, d’altrocanto, non ha mai negato di essere pronto ad intervenire nel mercato di gennaio. Lo ha fatto nei giorni passati con il suo amministratore delegato Lo Monaco, lo ha sottolineato ancora nelle ultime ore il patron friulano Maurizio Zamparini, in un’intervista rilasciata a Radio Action: “A gennaio ci muoveremo. Andranno via quei calciatori che riteniamo non abbiano cuore e carattere. Al loro posto prenderemo gente motivata, più adatta al gioco del mister”.

Negli obiettivi rosanero attualmente possiamo includere Mesbah, terzino sinistro che sta trovando poco spazio nel Milan. Per l’attacco invece i papabili sono Trezeguet, vero e proprio sogno per i tifosi siciliani, Bianchi, Floccari ed il giovane Mbakogu, promettente giovane della Juve Stabia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*