Zanzara Tigre, come evitare le sue punture! COMMENTA  

Zanzara Tigre, come evitare le sue punture! COMMENTA  

La zanzara tigre è un piccolo insetto che va dai 2 agli 8 millimetri circa, ed è molto aggressiva nei confronti dell’uomo. A differenza delle altre specie, la zanzara tigre si fa sentire anche durante il giorno, e non solo all’alba o al tramonto, e  punge molto velocemente riuscendo subito a fuggire.


Cosa bisogna fare contro la Zanzara Tigre?

La Zanzara Tigre ama sicuramente l’acqua, dove si sviluppano le sue larve, e quando arrivano i primi caldi le uova si possono schiudere anche con una piccola quantità d’acqua. La  prima cosa da fare contro la zanzara tigre, è evitare qualsiasi tipo di ristagno; eliminare i sottovasi, e cercare di tenere pulite le grondaie che non devono essere ostruite. Se avete delle fontanelle, potete metterci dentro dei pesci rossi che mangeranno le larve della zanzara tigre. E’ utile tenere sempre pulite le ciotole dove bevono i vostri animali domestici.


Evitare di tenere secchi con l’apertura verso l’alto,  lasciare delle piscine gonfiabili con l’acqua che stagna per più di qualche giorno. Questi sono alcuni piccoli accorgimenti che vi serviranno per avere qualche puntura in meno!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*