Zanzibar: clima e meteo

Viaggi

Zanzibar: clima e meteo

Zanzibar

 

Il clima a Zanzibar: quando recarsi in questo luogo paradisiaco per avere la temperatura perfetta, evitando le due stagioni delle piogge.

Zanzibar è un arcipelago che fa parte della Repubblica Unita di Tanzania; è formata da due principali isole: Unguja e Pemba e da altre isole di minori dimensioni. Bagnata dall’Oceano indiano si trova di fronte alla Tanzania orientale, dalla quale gode una situazione di parziale autonomia. È una meta turistica molto ricercata per chi ama i paesaggi paradisiaci, le spiagge chiare, l’acqua cristallina e il buon pesce fresco; inoltre, dall’Italia è facilmente raggiungibile in quanto collegate da voli diretti.

Il clima tropicale, presente tutto l’anno, è accompagnato, in alcuni periodi, da stagioni della pioggia. Le stagioni della pioggia sono due: una chiamata “stagione delle lunghe piogge”, che va da marzo a maggio, e una più lieve da metà ottobre a dicembre, la “stagione delle brevi piogge”. Annualmente, a Zanzibar, si registrano 1.600 millimetri di pioggia.

Aprile e maggio, essendo i mesi più piovosi, sono sconsigliati come periodo per programmare la propria vacanza a Zanzibar.

Nei mesi più caldi, da ottobre a marzo, le temperature massime arrivano fino ai 33 gradi (con delle eccezioni, chiaramente), ma un vento marino tempera il caldo e l’elevata umidità. A maggio e agosto le temperature massime arrivano fino ai 29 gradi e l’ambiente è più fresco.

Gettarsi in mare non sarà, comunque, un problema: anche i più freddolosi troveranno questo mare perfetto per fare il bagno, con i suoi 25 gradi ad agosto e i 29 gradi da dicembre ad aprile.

Ma quali sono i mesi più adatti per recarsi in questo luogo paradisiaco? Luglio, agosto e settembre sembrerebbero i migliori: non ci sono stagioni delle piogge e il clima non dovrebbe essere troppo asfissiante. Anche gennaio e febbraio non rientrano nella stagione delle piogge, però fa decisamente più caldo; ad ognuno, quindi, la propria scelta!.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche