Zarate verso l’addio COMMENTA  

Zarate verso l’addio COMMENTA  

Mauro Zarate
Mauro Zarate

In attesa di eventuali operazioni in entrata, col fronte Lucas sempre più caldo, l’Inter si sta dando anche da fare in vista dello sfoltimento di una rosa che presenta eccedenze importanti.

Il più indiziato a lasciare Milano, al momento, sembra proprio Maurito Zarate, talentino in caduta libera giunto in estate dalla Lazio e mai entrato in sintonia con l’ambiente nerazzurro.

L’argentino ha avuto poche occasioni per mostrare le sue doti e in quelle rare occasioni non ha mai giustificato le cifre che hanno caratterizzato il suo prestito oneroso, soprattutto i 15,5 milioni di euro che l’Inter dovrebbe versare nelle casse della Lazio per poter avere nelle sue mani il cartellino di Zarate.

Considerato che con una cifra di quel genere si può comprare un centrocampista della forza di Guarin, tanto per fare un nome che continua ad essere di moda in Italia e a Milano, si capisce come di giorno in giorno diminuiscano non solo le possibilità di un riscatto per Zarate, ma anche di una sua permanenza per il resto della stagione.

L'articolo prosegue subito dopo

Il rapporto con Ranieri non è mai decollato, come del resto fu per Reja, e le parole del fratello procuratore di Zarate, fanno presagire l’imminente rottura, in quanto accusano il tecnico testaccino di essersi comportato male col giocatore. Tra le possibili mete del giocatore, si fanno i nomi di Genoa e Fiorentina, in Italia, e di Qpr, Newcastle e Bolton in Premier League. Quasi sicuramente, nelle prossime ore si saprà qualcosa di più.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*