Zauri salva una bambina

Calcio

Zauri salva una bambina

Luciano Zauri, il difensore della Lazio, si è reso protagonista di un gesto ammirevole. Zauri, che di professione fa il calciatore e non di certo il pompiere, non ci ha pensato un attimo quando ha sentito le grida di una bambina provenire da un pozzo all’interno di un noto ristorante romano di Monte Milvio.

La bambina, 7 anni la sua età, era nel locale con i genitori, l’ex tennista Vincenzo Santopadre e Karolina Boniek, la figlia di Zibì, ex giocatore di Juventus e Roma e ora presidente della Federcalcio polacca. Era andata in bagno, quindi si era fermata qualche secondo davanti allo specchio: in quel momento le travi sotto il lavandino hanno ceduto rivelando una voragine malamente nascosta.

Grande il panico all’interno del locale, con le grida della bambina che hanno raggiunto in pochi secondi il cuore del ristorante. A recuperare la nipotina di Boniek è stato Luciano Zauri, anche lui presente all’interno del locale, che si è fatto calare all’interno dei quattro metri del pozzo e ha tratto in salvo la bambina.

Che è stata immediatamente portata all’ospedale Gemelli per alcuni accertamenti: solo qualche escoriazione e tanta paura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche