Zelig 2016: chi sono i conduttori

Zelig 2016: chi sono i conduttori COMMENTA  

Sta per cominciare un’altra edizione di Zelig, il programma comico che compie venti anni di televisione. Ecco chi sono i nuovi conduttori del 2016.

Partirà il prossimo 1° Dicembre la nuova edizione di Zelig 2016, il seguitissimo programma di comici che ha festeggia i suoi primi venti anni, trasmesso prima su Italia Uno e in seguito passato a Canale Cinque. Questa del 2016 che sta per cominciare sarà un’edizione del tutto nuova, come nuovi saranno i due conduttori al timone del programma: Michelle Hunziker e Christian De Sica. Le quattro puntate speciali cominceranno giovedì 1° Dicembre su Canale Cinque, in prima serata, a partire dalle 21.20. Il programma comico, che tocca il traguardo dei 20 anni, sempre sulla cresta dell’onda e seguitissimo dal pubblico, è stato ideato dai direttori artistici Michele Mozzati e Gino Vignali, insieme a Giancarlo Bozzo.

La prima puntata di Zelig andò in onda il 26 Novembre 1996 su Italia Uno. Durante le quattro puntate del 2016 sfileranno sul palco tutti i comici “storici” che hanno fatto la storia del programma: il Mago Forest, Ale e Franz, Antonio Ornano, i Boiler, Marta e Gianluca, Raul Cremona, Anna Maria Barbera, ecc. Grande assente da questa edizione di Zelig è il famoso comico pugliese Checco Zalone, ma in trasmissione verrà presentato il suo primo provino (ancora inedito).

La coppia di conduttori sarà impegnata in coreografie e numeri di varietà: non c’è dubbio che saranno molto affiatati e complici, d’altronde i due sono stati già insieme in “Striscia la Notizia” per ben due anni! La Hunziker ha già condotto Zelig con Claudio Bisio, mentre per De Sica questo palcoscenico è del tutto nuovo. Pare che la bionda ed esplosiva Michelle si esibirà in numeri di ballo anche molto sensuali, per la gioia dei telespettatori e dei suoi numerosi fan.

Le quattro puntate, che a tratti avranno le caratteristiche di un party revival, saranno ricche di alti momenti di spettacolo e di musica: sono attesi ospiti molto amati dal pubblico, quale ad esempio Ligabue.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*