Zucchero di canna integrale: il finto amico delle diete

Attualità

Zucchero di canna integrale: il finto amico delle diete

Zucchero di canna integrale: il finto amico delle diete
Zucchero di canna integrale: il finto amico delle diete

Che gli zuccheri aggiunti facciano male e siano inutili è ormai ampiamente riconosciuto, ma allora perché lo zucchero di canna integrale va molto?

Con la diffusione delle diete e dei blog di finti nutrizionisti, sono state diffuse molte informazioni sbagliate sugli alimenti, uno dei quali è lo zucchero di canna integrale.

La ricerca dell’alimento migliore è sempre in corso, ed è un bene, perché migliorare l’alimentazione significa migliorare la qualità della vita, il problema si verifica quando a scrivere sono persone incompetenti, che pensano che le parole naturale, integrale, biologico, siano sempre positive.

È il caso dello zucchero di canna integrale. Chiariamo definitivamente il dubbio, aggiungere zucchero a qualsiasi bevanda è inutile e dannoso, lo dice la scienza. Questo non vuol dire che gli zuccheri facciano male,anzi sono indispensabili al nostro organismo, ma non quel i che aggiungiamo inutilmente agli alimenti.

Partendo da questo, possiamo dire che lo zucchero bianco è il peggiore, molto calorico e privo di nutrienti.

Molti si dirigono sullo zucchero di canna grezzo, definito meno dannoso perché leggermente meno calorico e ricco di nutrienti. Non è così, l’indice glicemico è lo stesso, le calorie poco di meno, ma si parla di valori medi per 100 g di prodotto, una dose esagerata che nessuno arriva a consumare, stessa cosa per i nutrienti contenuti, avrebbero effetto se ne consumate circa 500 g, ma con questa quantità difficilmente riusciresti ad accorgervi dei benefici derivanti da quel poco di potassio assunto.

Passiamo ora allo zucchero di canna integrale. Definito ricco di proprietà, poco calorico, addirittura sembra essere utile all’organismo. No. E vero che ha ancora più nutrienti e meno calorie degli altri zuccheri, ma anche in questo caso la differenza sulla dieta si ottiene solo per quantità superiori ai 100 g per le calorie e ai 500 g per i nutrienti, in pratica nessuno sfrutterà questi vantaggi. Non solo, il potere dolcificante dello zucchero di canna integrale è molto minore rispetto allo zucchero bianco, motivo per cui quasi sicuramente ne utilizzerete qualche grammo in più, è facile capire che bastano pochi grammi per assumere molte più calorie rispetto allo zucchero bianco.

Lo zucchero aggiunto fa male, se volete evitarne gli effetti non assumetelo, magari cercando alternative, informandovi da un nutrizionista e non leggendo qualche blog scritto da persone che non hanno studi sull’argomento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche