10 suggerimenti per una dieta sana. | Notizie.it
10 suggerimenti per una dieta sana
Salute & Benessere

10 suggerimenti per una dieta sana


Una dieta sana prevede numerosi benefici. A differenza di quello che la maggior parte delle persone pensano, le diete non servono solo per perdere peso, anzi questo è solo uno dei vantaggi del mangiar sano. Altri vantaggi possono essere l’incremento di energia e soprattutto dello star bene e una diminuzione del rischio di cancro, diabete e malattie al cuore. Alla base delle diete salutari vi è il consumo equilibrato di cibi nutrienti e la riduzione dei cibi con scarso valore nutritivo.

Procedere a piccoli passi.

Per riorganizzare le proprie abitudini scorrette ci vuole del tempo. Se si cambia la propria dieta drasticamente e tutto in una volta vi è una più elevata possibilità di arrendersi subito. Introducendo gradualmente cibi salutari nella propria dieta, mentre si limitano quelli poco nutrienti, si esegue invece un passaggio graduale a cui sarà più facile attenersi.

Mangiare con moderazione.

La chiave di una buona dieta è il consumo bilanciato di cibi che contengano proteine, carboidrati e grassi.

Un buon equilibrio di questi tre elementi incrementa l’energia e garantisce al proprio corpo di assorbire il giusto nutrimento. Non è necessario eliminare alcuni cibi dalla propria dieta. Bisogna soltanto consumarne in porzioni inferiori.

Mangiare lentamente.

Ci vuole del tempo perché al tuo cervello arrivi il segnale della sazietà. Se si mangia mentre si guarda la televisione o mentre si compiono altre attività può capitare di ingozzarsi. Mangiando in compagnia, evitando ogni distrazione e prendendosi tutto il tempo necessario per assaporare i cibi, si eviterà il problema di continuare a mangiare anche dopo i pasti, in quanto subentrerà il senso di pienezza.

Aggiungere frutta e verdura.

Frutta e verdura contengono poche calorie e molte sostanze nutritive come fibre, vitamine, minerali e antiossidanti. Infatti essi sono considerati gli alimenti più sani da inserire nella propria dieta. Bisognerebbe mirare a consumare almeno 5 porzioni di questi tipi di alimenti al giorno; questo è possibile realizzarlo aggiungendo questo tipo di prodotti alle proprie ricette: frutta e verdura sulla pizza, nei panini, nella frittata, nella pasta o mangiandole come spuntini durante la giornata.

Ridurre zucchero e sale.

Troppo zucchero può causare significativi problemi alla salute come il diabete, l’artrite e la depressione. Inoltre, cibi con troppo zucchero contengono molte calorie, con il conseguente aumento di peso. Il sodio dovrebbe invece essere limitato a 2300 milligrammi al giorno; un eccessivo consumo di sodio può provocare l’ipertensione. Per effettuare un pasto ben bilanciato dunque è necessaria una riduzione di zucchero e sale.

Mangiare carboidrati salutari.

I carboidrati salutari aiutano a stabilizzare il glucosio ematico e il livello di insulina e fornisce al corpo energia e fibre. I carboidrati sani sono ad esempio riso integrale e legumi. Gli alimenti che invece non hanno questo benefico effetto di produrre energia, in quanto non contengono fibra, sono lo zucchero, il pane bianco e il riso bianco.

Assumere cibi ricchi di proteine.

Le proteine hanno un effetto benefico sui muscoli del corpo. Alimenti ricchi di proteine sono per esempio fagioli, nocciole, carne magra, uova, latticini, prodotti poveri di grassi e prodotti a base di soia. Le proteine inoltre aiutano a controllare il senso di fame, che produce la sovralimentazione, secondo quanto detto dalla WebMD, una società americana, che fornisce servizi di informazione sanitaria. L’ideale sarebbe consumare circa 0,8 grammi di proteine per ogni chilogrammo di peso corporeo.

Mangiare alimenti contenenti grassi sani.

I grassi sono la terza sostanza nutritiva che il corpo usa per produrre energia. I grassi saturi non sono salutari perché aumentano il livello di colesterolo ed andrebbero dunque mangiati con moderazione. I grassi saturi si trovano nei latticini, nella carne, nel burro e nei cibi cotti al forno. I grassi insaturi invece servono ad alimentare il cervello, il cuore, le cellule, i capelli, le unghie e la pelle. Essi si possono trovare nell’olio d’oliva, nell’avocado, nelle noci e mandorle e nei semi. Anche il pesce contiene molti grassi polinsaturi come l’omega 3 e l’omega 6.

Bere grande quantità di acqua.

La sete può essere spesso confusa con la fame e scatenare la sovralimentazione. Se si beve abbastanza acqua si può tenere a freno l’eccesso consumo di calorie. Bevendo acqua, si evita di bere altro tipo di bevande zuccherate e si evita dunque di assumere ulteriori calorie.

Mangiare i propri cibi preferiti.

Non è necessario eliminare gli alimenti che più si amano per seguire un’alimentazione corretta. Se si eliminassero tutti i cibi preferiti sentiremmo un senso di privazione che certo non incoraggerebbe la scelta di fare una buona dieta alimentare. Bisogna dunque consumare gli alimenti che più ci piacciono ma con moderazione, magari soltanto durante le occasioni speciali. Questo darà un senso di soddisfazione che andrà a rafforzare la scelta di un’alimentazione sana e ben bilanciata.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche