×

11 Lune in Toscana con Sgarbi, Panariello e Ghini

default featured image 3 1200x900 768x576

11 Lune propone anche quest’anno un cartellone ricco, composto da spettacoli teatrali, concerti, talk show, serate d’arte. Per vivere le notti d’estate in un modo nuovo e originale. Come sempre il Rassegna si svolge dal 1 al 31 luglio ed ha come palcoscenico lo scenografico Anfiteatro Fonte Mazzola, a Peccioli.

Ad aprire la rassegna sarà Vittorio Sgarbi, l’irriverente critico d’arte e personaggio televisivo sempre al centro dell’attenzione, con lo spettacolo ‘Caravaggio secondo Sgarbi’ (venerdì 1 luglio). Si tratta di una serata-show in cui lo storico dell’arte più imprevedibile e estroso che abbiamo, racconta e valuta l’opera dell’artista seicentesco più geniale, nella storia dell’arte italiana. La serata continua, dopo lo spettacolo, alla scoperta di un vero e proprio percorso d’arte en plein air attraverso il centro storico di Peccioli, nell’iniziativa dal titolo ‘Caravaggio, caravaggini & Co.’, in cui il paese sarà il teatro naturale che ospita una serie di opere di artisti caravaggeschi toscani.

A seguire (domenica 3 luglio) ci sarà l’appuntamento con Armando Punzo, il regista teatrale che da anni porta avanti il suo lavoro con la Compagnia della Fortezza, di cui fanno parte i detenuti del carcere di Volterra. Portano in scena ‘Hamlice. Saggio sulla fine di una civiltà’, un viaggio senza fine da Amleto ad Alice nel Paese delle meraviglie, con la drammaturgia e la regia di Punzo, la partecipazione straordinaria di Maurizio Rippa e le musiche dal vivo di Andrea Salvadori.

La rassegna propone poi lo show ‘Intervista al cervello show’ con Fabrizio Diolaiuti (mercoledì 6 luglio) un viaggio teatrale che affronta i dubbi, le curiosità, perplessità e le scoperte più recenti sulla nostra ‘centrale operativa’, con la partecipazione di Adriano Barghetti.

La rassegna dei concerti, molto nutrita, si apre con i Pooh (domenica 10 luglio), la band che ha segnato la storia della musica italiana, in anteprima in Toscana a Peccioli, con un vero e proprio concerto – evento. Lo spettacolo dei Pooh segna in modo particolare il percorso delle sette edizioni delle 11 Lune perché è il centesimo appuntamento da quando è sorta la rassegna estiva.

A seguire ci sarà la serata con l’Orchestra del Teatro del Giglio di Lucca e la Corale Valdera che propongono ‘Il Canto degli italiani’ (martedì 12 luglio), un concerto lirico – sinfonico per festeggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia e il 40esimo dalla fondazione della Corale Valdera.

Per il teatro ci saranno Massimo Ghini (giovedì 14 luglio) con ‘Cannibardo e la Sicilia’, di Andrea Camilleri per la regia di Giuseppe Dipasquale: la storia di Garibaldi e della Sicilia post unitaria ripercorsa, su testo dello scrittore siciliano, come la breve parabola di un sogno. Lo spettacolo si inserisce nei festeggiamenti per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

E poi sarà la volta di Giorgio Panariello (domenica 17 luglio) con ‘Panariello non esiste’, uno spettacolo tra realtà e fantasia con uno sguardo divertito sull’attualità. Il comico toscano porta in scena un mini-varietà, accompagnato da una band, ballerini, un cantante e un illusionista e non manca di riproporre i suoi personaggi simbolo, dalla Signora Italia a Merigo, da Naomo a Raperino.

Le intramontabili canzoni degli Abba saranno protagoniste in ‘Abba Mania’ (martedì 19 luglio), il concerto tributo con suoni, scenografie, effetti speciali e costumi fedeli alle performance del mitico gruppo musicale svedese, in una serata per i fan ma anche per i più giovani che non hanno avuto l’opportunità di veder esibire la band.

È un vero e proprio appuntamento con la storia quello che propongono Paola Gassman e Edoardo Siravo in ‘Edipo o della colpa’ (domenica 24 luglio), per la regia di Maurizio Panici. Lo spettacolo racconta la ricerca ostinata della verità da parte di Edipo, la sua determinazione e il compiersi di un destino. Lo spettacolo rientra nella rassegna delle Notti dell’Archeologia 2011 che prevede l’apertura straordinaria del Museo Archeologico (dalle 21 alle 23).

Ancora prosa anche per gli ultimi due appuntamenti in cartellone, con lo spettacolo ‘Chi ha ucciso la bella Elvira?’, con Andrea Giuntini, dal testo ‘La strega e il vicario’ dello scrittore Riccardo Cardellicchio (mercoledì 27 luglio). La tragica vicenda dell’uccisione di Elvira Orlandini, ritrovata in un bosco nella campagna di Palaia, nel 1947. Il racconto è quello del fidanzato, Ugo Ancillotti, accusato come omicida e sempre proclamatosi innocente.

E infine tornano sul palco di Peccioli Andrea Buscemi e Eva Robin’s in ‘Il mercante di Venezia’ della Compagnia PeccioliTeatro (domenica 31 luglio), uno spettacolo di Andrea Buscemi, in cui l’attore e regista si confronta con uno dei personaggi più famosi e riusciti della drammaturgia shakespeariana.

Tutti gli spettacoli hanno inizio alle 21.30.

La manifestazione è organizzata e promossa dalla Fondazione Peccioliper e dal Comune di Peccioli in collaborazione con la Fondazione Teatro di Pisa a cui è stata affidata la produzione esecutiva, lo sponsor della rassegna è Belvedere S.p.A.

PER INFORMAZIONI, PREVENDITE E ACQUISTO BIGLIETTI
A partire da lunedì 6 giugno i biglietti degli spettacoli potranno essere acquistati in prevendita, senza alcun maggiorazione di prezzo, presso la Biglietteria – Punto Informazioni o contattando telefonicamente la Segreteria Organizzativa.

Biglietteria – Punto informazioni
Spazi per l’Arte Fonte Mazzola
Via della Costia, 1
Peccioli (PI)
Dal 6 giugno al 19 luglio, dal lunedì al sabato dalle 16.30 alle 19.30 e nelle sere degli spettacoli dalle 20.30 alle 21.30
Tel 334 7172854Segreteria Organizzativa
Fondazione Peccioliper
Piazza del Popolo, 10
Peccioli (PI)
Dal 6 giugno al 19 luglio, dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.30
Tel 0587 672158IL PREZZO DEI BIGLIETTI NON SUBIRA’ ALCUNA MAGGIORAZIONE DOVUTA AI DIRITTI DI PREVENDITA


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora