×

16enne morto con lo skateboard: l’automobilista: “Era verde”

"Era verde", queste le parole dell'autore dell'incidente che ha travolto il 16enne che stava attraversando la strada con lo skateboard.

16enne morto skateboard testimonianza

“Era verde”, queste le prime parole dell’autore dell’incidente nel quale è stato coinvolto il 16enne Lorenzo Mori, morto dopo essere stato trasportato all’ospedale Cisanello. La procura nel frattempo ha avviato le indagini al fine di fare luce su cosa possa avere portato alla morte del giovane.

Sarebbero ancora diversi gli aspetti poco chiari riguardanti la vicenda. Resterebbe infatti da capire se il 16enne che stava attraversando la strada fosse o meno sopra lo skateboard e se fosse quindi a piedi nel momento in cui è stato investito dal veicolo. 

16enne morto skateboard testimonianza, i dubbi sulla vicenda 

Oltre a questo ultimo punto, un altro nodo resterebbe da sciogliere ovvero perché l’autore avrebbe superato una coda di veicoli proprio in prossimità del semaforo.  “Era verde, verde”, avrebbe ripetuto più volte l’automobilista ora indagato per omicidio stradale.

Mancherebbero inoltre altri tasselli al puzzle che comporrebbe la vicenda come ad esempio le testimonianze di persone vicine al giovane come il fratello maggiore del 16enne, anche lui studente dello stesso liceo scientifico, e gli amici. Prima che si scatenasse la tragedia, il gruppo di amici stava attendendo l’arrivo di Lorenzo. 

16enne morto skateboard testimonianza, attesa l’autopsia

Probabilmente per saperne di più sulla dinamica dell’incidente, bisognerà attendere l’autopsia che sarà disposta con l’obiettivo di mettere insieme tutti quei dettagli sull’incidente che apparirebbero ancora oscuri.

Il giovane a seguito dell’impatto che sarebbe stato particolarmente violento, stando a quanto appreso è stato prontamente soccorso da alcuni passanti. Sul posto è quindi giunto il personale sanitario del 118 che lo ha trasportato all’ospedale Cisanello di Pisanello dove ha trovato la morte poco dopo forse a causa delle lesioni riportate. 

16enne morto skateboard testimonianza, l’uomo è indagato per omicidio colposo

Nel frattempo il 52enne che ha travolto con il suo veicolo il 16enne è stato indagato per omicidio stradale. L’uomo che è risultato negativo sia all’alcool test sia all’utilizzo di sostanze stupefacenti, non avrebbe visto il 16enne arrivare dalla sua destra. 

Nel frattempo il sindaco di Pisa Michele Conti con un post sulla sua pagina istituzionale di Facebook ha trasmesso il suo cordoglio alla famiglia per la morte di Lorenzo: “Con grande dolore ho appreso la tragica notizia della prematura scomparsa del giovane ragazzo investito da un’auto nel pomeriggio di ieri. Giunga alla famiglia il mio profondo cordoglio e i più sentiti sentimenti di vicinanza di tutta l’Amministrazione Comunale”.

Contents.media
Ultima ora