3 videogiochi da non regalare mai ad un bambino - Notizie.it
3 videogiochi da non regalare mai ad un bambino
Guide

3 videogiochi da non regalare mai ad un bambino

Un tempo, era molto più semplice regalare a nostro figlio o nipote un videogame.

Passavano pochi secondi dall’afferrarlo dallo scaffale del negozio fino a farcelo confezionare dal commesso. Ora, quei ragazzini sono cresciuti, ma è cresciuta anche l’industria del videogioco, che con gli anni ha cominciato a fabbricare videogiochi con contenuti a sfondo sessuale o più cruenti. Fondamentalmente, contenuti non esattamente adatti ad un bambino. Al momento della scelta, questi sono tre dei videogiochi da non regalare mai ad un bimbo!

Grand Theft Auto V. Continua la trama cominciata in Grand Theft Auto, ma in maniera più violenta e stimolando oltre ogni limite l’immaginazione in una scena in particolare, in cui il giocatore controlla un personaggio psicopatico durante l’uso di vari metodi di tortura, quali elettrocuzione e waterboarding per estrarre informazioni ad un prigioniero. E questa è solo una delle scene!

Middle-Earth: Shadow of Mordor. In questo videogioco, uno dei personaggi si troverà a combattere centinaia di orchi in uno scenario crudo e sanguinoso fino a tagliare la gola o decapitare i nemici.

Assassin’s Creed Unity.

Un videogioco innocuo, all’apparenza, poiché ha una trama storica. Ma fate attenzione perché neanche in questo videogame mancano scenari cruenti in cui crani spappolati da un pugnale a destra e a manca la fanno da padrone. Battute sessuali e materiale erotico sono ulteriori motivi per tenere vostro figlio lontano da questo videogioco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*