Aeronautica: otto arresti per appalti truccati e corruzione - Notizie.it
Aeronautica: otto arresti per appalti truccati e corruzione
Cronaca

Aeronautica: otto arresti per appalti truccati e corruzione

Una vasta operazione giudiziaria condotta dalla procura di Velletri, ha portato all’arresto di otto persone accusate di turbativa nell’aggiudicazione di appalti all’interno di diverse basi dell’Aeronautica. L’inchiesta ha sgominato un’associazione per delinquere composta da militari, dipendenti civili della Difesa e imprenditori accusati a vario titolo per i reati di turbativa d’asta, falso materiale, introduzione clandestina in luoghi militari e corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio.
Dall’indagine è emersa l’alterazione di almeno nove gare di appalto, come si evince dagli atti d’accusa ‘tutte riguardanti opere di manutenzione ordinaria o straordinaria di edifici adibiti a vari usi ed ubicati presso diverse installazioni dell’Aeronautica militare‘, cosi come riportato dalla procura di Velletri, secondo cui le basi interessate dai lavori sono quelle di Capodichino, Centocelle, Pratica di Mare, Vigna di Valle e Guidonia.

Gli arresti sono stati eseguiti dal Noe del colonnello Sergio De Caprio, il Capitano Ultimo che arrestò Totò Riina, è scattato all’alba, in collaborazione con il comando Carabinieri per l’Aeronautica militare e i comandi provinciali dell’Arma di Roma e Latina.

I militari hanno anche eseguito numerose perquisizioni in diverse città per rinvenire materiale probante, relativo alle gare d’appalto oggetto dell’inchiesta.
L’inchiesta è stata coordinata dal procuratore capo di Velletri, Francesco Prete e dal sostituto Carlo Morra, ed ha portato a quattro arresti in carcere e quattro ai domiciliari. In manette sono finiti l’imprenditore Giovanni Sabetti, 45 anni, di Avezzano; Fabrizio Ciferri, 48enne di Grottaferrata, dipendente civile del Ministero della Difesa in servizio presso la base dell’Aeronautica militare di Pratica di Mare; Gianpiero Malzone, 48 anni, tenente colonnello in servizio presso l’Ufficio Infrastrutture ed impianti del 2/o Reparto Genio Aeronautica militare e l’imprenditore di Anzio Massimiliano Ciceroni, di 42 anni.

Sono stati disposti arresti domiciliari per Stefano Pasqualini, 53 anni, di Monte Compatri (Roma), dipendente civile del Ministero della Difesa in servizio presso la base dell’Aeronautica Militare di Pratica di Mare; Angelica Mariana Ruscior, 35enne rumena, compagna di Ciferri; l’imprenditore Roberto Bacaloni, 59 anni, di Velletri e Antonio Chiaro, romano 45enne, pure lui imprenditore.

Notificati anche 7 avvisi di garanzia ad altrettanti imprenditori, a un capitano ed un graduato dell’Aeronautica militare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche