×

54enne seminudo in Stazione Centrale: denunciato e sanzionato

Un catanese di 54 anni è stato denunciato e sanzionato, dopo essere stato sorpreso seminudo nella stazione di Bologna e per aver insultato gli agenti dello scalo ferroviario.

seminudo

Un uomo di 54 anni è stato arrestati dalla Polizia Ferroviaria di Bologna, dopo essere stato sorpreso mentre si aggirava seminudo nella Stazione Centrale di Bologna. Si tratta di un catanese, che alla vista degli agenti ha iniziato a inveire contro di loro, con insulti e aggredendoli verbalmente.

Ancora atti osceni a Bologna: questa volta un uomo seminudo in stazione

Il 54enne è stato notato nelle adiacenze dello scalo ferroviario, con addosso solamente una vestaglia che lasciava intravedere chiaramente i genitali. Gli agenti della ferrovia si sono avvicinati all’uomo, che ha iniziato ad urlare contro di loro e ad insultarli. Il fatti è accaduto nel pomeriggio di Sabato scorso.

La Polizia ferroviaria di Bologna ha immediatamente placato il catanese e ha provveduto ad accompagnarlo presso gli uffici della Polizia, dove, dopo una serie di controlli, è stata inoltre trovata una modica quantità di marijuana in possesso dell’uomo.

L’uomo è stato denunciato e sanzionato.

Infatti la sua scenata contro le autorità e la sua nudità in un luogo pubblico, sono costate all’uomo una denuncia per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, oltre a illeciti amministrativi detenzione di droga a uso personale e atti contrari alla pubblica decenza.

Il caso analogo della ragazza che girava nuda in centro

Analogo è il caso della ragazza 26enne che era stata sorpresa mentre passeggiava nuda nel centro di Bologna. La giovane è stata intercettata dagli agenti vicino alla stazione ed è stata sanzionata con una multa di 3300 euro per atti contrari alla decenza.

Agli agenti che l’hanno fermata, la ragazza ha affermato che “voleva vincere la paura che provava quando si sentiva osservata”. Il gesto della donna ha attirato l’attenzione di molti passanti che l’hanno fotografata, postando poi le immagini sui social.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche