×

70 milioni spesi dall’Anzhi

Milano, 9 Settembre 2011 – 70 milioni è il totale del mercato faraonico effettuato in entrata dall’Anzhi Makachkala, il club della Serie A russa che ha strappato all’Inter Eto’o. Campagna acquisti ‘senza criterio’, o almeno così viene definita. Infatti è l’Anzhi è considerato il club che spende senza ragionare. A queste accuse replica il tecnico della squadra russa Gadzhi Gadzhiev, che in un’intervista all’Uefa spiega le scelte della società.“Siamo stati prudenti, il nostro Cda si è mosso con coscienza, abbiamo cercato di ridurre i rischi il più possibile. I giocatori li abbiamo scelti non solo per le virtù calcistiche, ma anche per le doti umane. E ad oggi, non abbiam commesso alcun tipo di errore”. Gadzhiev chiarisce gli obiettivi dell’Anzhi: “Vogliamo entrare nelle prime otto in campionato, per qualificarci all’Europa League”.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche