×

A Khartum una piccola oasi di pace con gli uccelli esotici

Milano, 17 mag. (askanews) – Un piccolo paradiso per uccelli esotici, ma anche una oasi di pace per gli abitanti di Khartum, la capitale del Sudan sconvolta da una dura repressione dopo il colpo di Stato militare del novembre 2021. La riserva naturale Marshall è stata costruita con pazienza negli ultimi anni da Akram Yehia nel suo giardino di casa, zona est della capitale. Qui vivono, in un ambiente verde e lussureggiante, centinaia di uccelli delle specie più diverse.

“Tra i pappagalli ci sono gli inseparabaili ci sono anche parrocchetti dal collare, fringuelli e parrocchetti dal groppone rosso. Ci sono molte specie”, ha raccontato Akram. “L’idea era di creare per loro un ambiente ideale il più simile possibile al loro habitat naturale. Questa all’inizio era la vera sfida”.

Nella riserva oggi convivono un centinaio di uccelli di 13 specie diverse. Per i visitatori la riserva naturale è uno spettacolo.

Una oasi di pace in una città caotica, con poche aree verdi e dove non mancano i tumulti e le manifestazioni.

“Ha creato questo a Khartum dove non c’è alcuna natura. Khartum è desertica, non c’è natura. Ha portato la natura a Khartum”, ha detto il sudanese Hossameddine Sidahmed. “Il posto è magnifico, è piacevole. E’ un bel cambio di scenario. Gli uccelli sono molto domestici, sono molto socievoli

Il proprietario ha fatto un ottimo lavoro nell’addestrarli”, ha detto felice la turista ucraina Anna Shcherbakova, che rimpiange di non averlo scoperto prima.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora