A MuseoTorino il premio Icom Italia 2011 ICT - Notizie.it
A MuseoTorino il premio Icom Italia 2011 ICT
Torino

A MuseoTorino il premio Icom Italia 2011 ICT

 

Paolo Gonella - Casa del Pingone Torri Palatine (www.museotorino.it)

A MuseoTorino è stato assegnato il premio Information Communication Technology, uno dei tre riconoscimenti del Premio Icom Italia Musei dell’anno 2011, giunto quest’anno alla II edizione. Oltre quaranta le candidature d’eccellenza.
Finalisti in questa categoria, oltre a MuseoTorino, sono stati il Museo delle Scienze di Trento e i Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi di Macerata. Il riconoscimento intende dare evidenza alle migliori soluzioni in materia di ICT, sia in ambiente web che on-site, volte a promuovere ed agevolare il rapporto tra pubblico e museo.

Le motivazioni della giuria tecnica del premio sono state: «Il progetto MuseoTorino costituisce una delle più avanzate interpretazioni dell’ecomuseologia internazionale, in cui una grande metropoli – Torino – si fa letteralmente museo di se stessa, scoprendo patrimoni segreti, censiti in modo partecipato e resi disponibili attraverso un incrocio efficace di tutte le nuove tecnologie oggi disponibili, dal web alla tecnologia mobile. Lo strumento tecnologico nel progetto MuseoTorino non è quindi un accessorio, un mezzo di comunicazione di massa, ma è il vero medium del museo stesso.

In tale senso apre nuove frontiere all’applicazione delle nuove tecnologie al patrimonio culturale, mirando al superamento dell’idea enciclopedica che stava alla base della nascita del museo moderno e prevedeva lo spostamento fisico degli oggetti, in una logica di rispetto delle connessioni spazio temporali in cui il contesto arricchisce di senso ogni incontro».
ICOM Italia è il comitato nazionale dell’International Council of Museums, la più importante associazione museale mondiale con oltre 30.000 iscritti nei cinque continenti. Il premio ha l’obiettivo di valorizzare quei musei che si sono distinti nella loro attività, anche sulla base dei principi deontologici e di qualità definiti dal Codice Etico dell’associazione.
Il Premio ICOM Italia – Musei dell’anno 2011, oltre a quello in materia di ICT, prevede altre due categorie: il miglior progetto di mediazione culturale, attribuito al Museo delle Trame Mediterranee – Fondazione Orestiadi di Gibellina (Tp), e il miglior progetto di partnership pubblico-privato, assegnato al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano.

Sono stati anche assegnati il premio museologo dell’anno, a Gabriella Belli, e il premio honoris causa, ad Antonio Paolucci.

MuseoTorino è il Museo della Città inaugurato in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Un progetto innovativo di museo virtuale, unico nel panorama nazionale ed europeo, nato per raccogliere, conservare e comunicare la conoscenza della città.
MuseoTorino è un sito, <a href=”www.museotorino.it”>www.museotorino.it</a>, pensato e strutturato come un museo dove è possibile trovare informazioni sui luoghi, sulla loro storia, sulle persone che li hanno abitati, sugli eventi di cui sono stati teatro e dove è possibile esplorare, attraverso la mappa della città presente, l’intero spazio urbano o seguire percorsi a tema. Ogni luogo, evento, personaggio, tema è corredato da un breve cartellino identificativo e da una scheda di catalogo, con note e apparati archivistici, bibliografici e sitografici sulle fonti utilizzate, sulla letteratura esistente sull’argomento e sugli enti e le istituzioni a cui far riferimento per un approfondimento delle conoscenze.

A oggi, il catalogo è composto da 13.700 schede in continua crescita.
MuseoTorino è dotato di un proprio archivio, di una mediateca e di una biblioteca digitale che conta attualmente circa 6.000 schede bibliografiche e 150 libri digitalizzati. <strong>La Rivista MuseoTorino</strong> è uscita finora in 5 numeri, in formato cartaceo e disponibili liberamente online.
<a href=”www.museotorino.it”>www.museotorino.it</a> utilizza tecnologie e piattaforme di ultima generazione che permettono di applicare la filosofia del web 3.0 (web semantico) e dei Linked Open Data, basata sulla condivisione dei dati, in un formato aperto e standard, con tutta la comunità della rete.
MuseoTorino intende essere non solo un museo per tutti, ma di tutti. È un progetto che nasce in forma partecipata e già nella fase della sua preparazione ha coinvolto l’intera Amministrazione comunale, gli Enti territoriali e di tutela, gli Atenei, i Musei, gli Istituti di ricerca, le Associazioni culturali e le Aziende.
MuseoTorino si propone di coinvolgere un sempre maggior numero di soggetti e in particolare tutti i cittadini interessati e disponibili a partecipare alla crescita del Museo condividendo conoscenze, saperi, memorie e proponendo idee, iniziative e progetti.
Direttore: Daniele Jalla; curatore capo: Maria Paola Soffiantino; curatori: Paola E.

Boccalatte, Laura Carle, Francesca B. Filippi, Alessandro F. Martini, Alessandro Vivanti; progettista informatico: Gianluca Farina Perseu. Collaboratori: Stefano Boselli, Nicola Pirulli, Paolo Sacchetti; amministrazione: Tiziana Avico, Clara Soffietti; segreteria: Barbara Bosco, Silvia Canavesio.
MuseoTorino è un progetto della Città di Torino realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo; partner: IREN S.p.A, Eni-Italgas e GTT; in collaborazione con TOP-IX.

Per informazioni clicca:
<a href=”www.museotorino.it”>www.museotorino.it</a>
email: info.museotorino@comune.torino.it

<blockquote>Tel. 011 4434482 </blockquote>

MuseoTorino è anche su
twitter.com/museotorino; facebook.com/museotorino150

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*