×

A Mykonos 500 euro per quattro drink e dei frutti di mare

Sconcerto iniziale e poi addirittura un'azione legale con l'avvocato di fiducia: a Mykonos pagati 500 euro per quattro drink e dei frutti di mare

Una veduta del Dk Oyster

Incredibile ma non troppo a Mykonos, dove due persone in vacanza pagano 500 euro per quattro drink e dei frutti di mare. Polemiche accesissime su un locale già accusato in passato di esagerare con i prezzi ai turisti, polemiche innescate dallo sfogo di due cittadini degli Usa che per due birre, due spritz e qualche frutto di mare hanno pagato 500 euro.

Theodora McCormick lo ha raccontato non senza delusione a The Sun Online: “Eravamo a Mykonos, sapevamo che sarebbe stato un conto elevato. 250 euro circa, ecco cosa pensavamo”. 

Mykonos, 500 euro per quattro drink 

Solo che lo scontrino da loro previsto era stato maggiorato da un mezzo Pnrr. Ecco il racconto: “Quando abbiamo ricevuto il conto era di circa 500 euro. Mio marito continuava a dire, ‘deve esserci un errore’“.

La coppia ha tentato di chiedere spiegazioni sull’importo ma, secondo la versione dell’avvocato, sono stati immediatamente circondati dai camerieri, “uomini grandi e massicci. Non hanno cameriere donne”. La donna non ha dubbi: “Sono stata truffata, ma sono stata sciocca. Di solito non cado in questi tranelli”. 

La replica del titolare: “Manovre da influencer”

Pare che TripAdvisor sia specchio decisamente fedele del “mood” carissimo denunciato per vie legali dai due americani, tuttavia il titolare Dimitrios Kalamaras ha detto: “Purtroppo, tutti noi che lavoriamo nel settore dell’ospitalità siamo stati avvicinati da famigerati ‘influencer’ che invece di guadagnarsi da vivere pubblicizzando prodotti e servizi al loro pubblico, hanno fatto pressioni su alcune aziende per commissioni esorbitanti e pasti gratuiti“.

Contents.media
Ultima ora