×

A Parigi in cerca dei vecchi bistrot

bistrot-du-peintre-paris-tours
Siete in partenza per Parigi, ma vi state chiedendo dove mangiare con stile?
Dove cioè sentirsi immersi in quella ineguagliabile atmosfera d’artisti e letterati scapestrati.
Bene, i bistrot di Sartre, Simenon, e tanti altri, dove si rompevano le uova sode sul bancone di zinco, non sono scomparsi, anche se purtroppo sono sempre meno.
Per chi ne fosse alla ricerca, sono da annotarsi alcuni locali nella zona della Bastille: Le Bistrot du Peintre, Le Baron Bouge, e Le Square Trousseau.
Al Bistrot du Peintre, stile Art Nouveau, bisogna armarsi di pazienza, poichè spesso è talmente pieno da rendere impossibile sedersi, ma la fatica è ampiamente ripagata.
Le Square Trousseau, ha un fascino più moderno, da inizio secolo scorso, ed è animato da una clientela assai variegata e da pareti piene di fotografie.
Il Baron Bouge è di stile ancora diverso, più “vecchia osteria’”, stipato di botti e bottiglie, ma anche qui vi sentirete assolutamente Bobo, cioè bourgeois bohémiens, e vi riuscirà di non spendere troppo mangiando bene.
Da non perdersi.

Parigi Londra in Treno


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche