A Recco la bomba e l'ospedale diventano arte - Notizie.it
A Recco la bomba e l’ospedale diventano arte
Genova

A Recco la bomba e l’ospedale diventano arte

Gruppo "Anna di Vienna""Il Sant'Anonio"Venerdì 21 ottobre alle ore 21,00 nella Sala Polivalente “Franco Lavoratori”, Via Ippolito d’Aste, 2A si potrà assistere a una serata che coinvolgerà Recco dal punto di vista umano, sociale e culturale. Le complesse vicende degli scorsi mesi riguardanti le bombe della seconda guerra mondiale rinvenute negli scavi del grattacielo di Recco e la chiusura dell’ospedale saranno i temi portanti dello spettacolo. Grazie a una performance artistica dove poesia, musica e fotografia si fonderanno, il pubblico sarà invitato a rivivere i due spiacevoli episodi trasportato in un clima impregnato di arte.
Recco, distrutta dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, in questi ultimi mesi ha rivissuto per ben due volte, la paura per due bombe, rinvenute a distanza di poco tempo l’una dall’altra, negli scavi del nuovo grattacielo in costruzione dietro le scuole, in Via XXV Aprile. Per rimuovere e rendere inoffensive i due ordigni bellici erano stati evacuati 5.000 abitanti, interrotta la ferrovia e l’Aurelia, chiuso il casello del’autostrada, spenti cellulari e interrotta l’erogazione di gas ed energia elettrica.

Altra questione che ha coinvolto a lungo Recco e ancora non si è placata, quella della chiusura dell’ospedale, per cui si è mobilitata gran parte della popolazione. Il risultato è stato il potenziamento dell’ambulatorio infermieristico per creare una maggiore sinergia con il 118, questa la disponibilità manifestata dall’ assessore alla salute Claudio Montaldo in risposta a una ribellione portata fino a Genova e a cui hanno preso parte il sindaco Dario Capurro e tutta l’amministrazione comunale.
Il gruppo di scrittura “Anna di Vienna” che si riunisce da oltre cinque anni nei locali della biblioteca, ha voluto dedicare a Recco due incontri dal titolo “Io sono la bomba” e “Morte di un ospedale”. Negli stessi incontri è nata l’idea della serata, da parte della scrittrice e partecipante del gruppo, Cristina Parente, che ha organizzato lo spettacolo in collaborazione con l’assessorato alla cultura del comune e la Pro Loco di Recco. Le poesie di Luigia Cavalli, Cristina Parente, Annamaria Passalacqua, Daniela Pederzolli, Ellida Pescia, Anna Pizzi, Assunta Reale, Carlo Vettorello, verranno lette dall’attore Mario Peccerini, fondatore, direttore, regista e attore della Compagnia del Teatro Stabile di Ruta, e dall’attrice Annalia De Marini, pittrice, poetessa, autrice di monologhi, e testi per canzoni.
Alcuni brani poetici verranno fatti ascoltare come vere e proprie canzoni, grazie al cantautore Massimo Caprotti di Recco, e la cantante e pianista Annamaria Sotgiu di Genova, accompagnati dalla chitarra acustica del chitarrista recchese Alessio Siena.
Fotografie di Recco, prima dei bombardamenti, della situazione attuale dopo anni di ristrutturazione, e ancora in fase di rinnovamento, si alterneranno a immagini dell’ospedale di Recco, del litorale, delle vie cittadine, della Sagra del Fuoco, proiettate nel corso dell’evento.

Una sorpresa musicale concluderà la serata, una serata interamente dedicata a Recco e alla sua popolazione, ma aperta a tutti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Hugo Boss Hugo Just Different - Tester (No Scatolo)
34.5 €
Compra ora
Harry Potter: Scacchiera dei Maghi
69.95 €
Compra ora
Diadora Cyclette Silver Evo Rigenerata
109 €
249 € -56 %
Compra ora
piquadro Cartella Piquadro In Pelle E Tessuto Nero, Porta Computer 15.6" E Ipad, Organizzazione Interna Per Il Lavoro O Tempo Libero.
185 €
350 € -47 %
Compra ora