A1, poliziotto muore in incidente stradale ma c’è chi esulta
A1, poliziotto muore in incidente stradale ma c’è chi esulta
Cronaca

A1, poliziotto muore in incidente stradale ma c’è chi esulta

Incidente e l'esultanza su Facebook
La notizia

Incidente mortale per un poliziotto, Giuseppe Beolchi, sull’A1 all’altezza di Piacenza Nord, ma qualcuno, M.B., ha esultato con un post su Facebook.

Fin dove possono arrivare il cinismo e la crudeltà umana. Un uomo, poi identificato con le iniziali di M.B., ha postato su Facebook la foto di un tremendo incidente stradale avvenuto nella prima serata sull’A1 all’altezza di Piacenza Nord, nel quale è rimasto ucciso un poliziotto, Giuseppe Beolchi, 45 anni, padre di 5 figli, che viaggiava con alcuni colleghi su una volante – rimasta completamente distrutta, dopo essere stata schiacciata da un tir – e ha esultato per la sua morte scrivendo sul social: “Buon Natale maledetti poliziotti”.

Tragico incidente

Come abbiamo detto l’autore del post è stato identificato e ciò è avvenuto grazie ad un tam tam di segnalazioni sul profilo social del cosiddetto “Agente (di polizia postale) LISA”. La foto dell’incidente mortale e l’agghiacciante commento sono stati rimossi dalla piattaforma e adesso chi li ha mesi potrebbe incorrere in una denuncia con reato da valutare.

L’incidente

A1

L’agente che ha perso la vita non era quello alla guida, che si è salvato.

Quest’ultimo, Claudio Granato, 52 anni, è ferito ma non sarebbe in gravi condizioni: trasferito dall’ospedale di Codogno (Lodi) a quello di Cremona, si troverebbe tuttavia completamente sotto shock per la morte dell’altro poliziotto, che sedeva a fianco a lui sulla vettura e che ricopriva il ruolo di assistente capo in servizio presso la sezione della Polizia autostradale di Piacenza Nord – era invece residente a San Rocco al Porto, nella Bassa Lodigiana -. L’incidente è avvenuto lì vicino, prima del casello della parte settentrionale del capoluogo emiliano e precisamente a Guardamiglio, in provincia di Lodi – ecco perchè il ferito era stato ricoverato inizialmente nella vicina Codogno, prima di essere trasportato a Cremona in elicottero -.

Disastro sulla A1

Sembra che l’auto su cui i poliziotti viaggiava abbia tamponato il camion da cui è stata schiacciata, a causa di una manovra errata di un’altra vettura, il cui guidatore si è poi allontanato, ma le indagini sono ancora in corso. Evidentemente chi ha rivolto il finto auguri di buon Natale, era sul posto quando è successo il fatto e ha assistito alla tragedia, magari vedendo Beolchi venire sbalzato fatalmente fuori dalla vettura.

Il cordoglio

Sfilata poliziotti

Per la morte dell’agente Giuseppe Beolchi ha espresso il proprio cordoglio il capo della polizia e direttore generale della pubblica sicurezza, prefetto Franco Gabrielli, il quale ha rivolto un pensiero al servitore dello Stato tragicamente scomparso, alla sua famiglia, e anche all’agente ferito, Claudio Granato.

Parole analoghe sono state pronunciate dalla sindaca di Piacenza, Patrizia Barbieri, anche a nome della sua Giunta, del presidente e del Consiglio comunale, la quale ha sottolineato come “questo grande dolore” coinvolga “la comunità piacentina, cui l’improvvisa scomparsa di Giuseppe Beolchi lascia un vuoto incolmabile”, soprattutto perchè essa avvenuta mentre l’uomo “svolgeva il proprio lavoro con impegno, professionalità e dedizione”. La Barbieri ha quindi espresso la propria vicinanza “a tutti coloro che a rischio di mettere a repentaglio la vita, tutelano con il loro lavoro al servizio della collettività, la sicurezza di tutti noi”, proprio come ha fatto l’Agente Beolchi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche