Abu Nassim: arrestato reclutatore isis italia - Notizie.it
Abu Nassim: arrestato reclutatore isis italia
News

Abu Nassim: arrestato reclutatore isis italia

Abu Nassim: arrestato reclutatore isis italia
Abu Nassim: arrestato reclutatore isis italia

In base ad alcune indagini dell’anti-terrorismo, sembrerebbe che Abu Nassim, considerato il reclutatore dell’Isis in Italia sia stato arrestato.

In base a queste fonti dell’anti-terrorismo, sembrerebbe che Abu Nassim, il cui vero nome è Moez Fezzani, sia stato arrestato in Sudan.

Per quattro anni, dal 1997 al 2001, si trovava, era parte integrante di un gruppo, di una cella a favore del terrorismo e della predicazione dell’Islam, che reclutava delle persone in Italia, a Milano, dove la cellula aveva la sede, per portarle nell’esercito dell’Isis.

Nel 2012 è stato condannato ed espulso dall’Italia in quanto con il suo modo di fare, con il suo reclutamento di persone da inviare in paesi di guerra e denunciato per delinquere il terrorismo.

Ora, in base alle ultime fonti, sembra sia stato avvistato dove è poi stato arrestato.

E’ di origine tunisina, classe 1969 ed è noto alle forze dell’ordine per essere da moltissimo tempo, quasi 20 anni e oltre, un rappresentante del terrorismo e di Al Qaida, in particolare.

La polizia era già sulle sue tracce, in seguito a due attentati di cui è stato il mandante, il primo l’attentato al Museo del Bardo e il secondo, quello all’Hotel Imperial di Sousse.

Egli è presumibilmente legato anche al gruppo che ha rapito quattro dipendenti di Parma nel luglio 2015 nei pressi del porto di Mellitah.

Secondo l’Herald Libia, Nassim era in fuga a Sirte e stava cercando di raggiungere la Tunisia.

Egli sarebbe stato catturato alcuni giorni fa insieme ad altri 20 membri dell’ISIS tra le città occidentali di Rigdaleen e Al-JMail, ma la notizia non è stata resa nota fino a giovedì.

Nassim è considerato il terrorista più ricercato dalle autorità tunisine, che sostengono che è responsabile per l’incursione dell’ISIS nel marzo scorso sulla città di Ben Guerdane che ha lasciato 58 morti.

La Tunisia finora non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione per quanto riguarda l’arresto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Kindle Paperwhite 3G
189 €
DeLonghi En80.Cw Inissia Nespresso Crema
49.99 €
Panasonic MJ-L500 Estrattore di succo 150W Nero, Argento spremiagrumi
129.9 €
Huawei P10 Lite 32GB 3GB Ram Blue
215 €