×

ABUSA DELLA FIGLIA DELL’AMANTE, SCOPRE DI ESSERNE ANCHE IL PADRE

default featured image 3 1200x900 768x576

Messina – La riteneva “solo” la figlia dell’amante l’uomo di 67 anni che per 10 anni ha violentato una bambina, diventata, nel frattempo, un’adolescente. Tutto è iniziato quando la piccola aveva 4 anni. Denunciato dalla sua vittima, il pedofilo è stato arrestato lo scorso aprile.

Poi il processo e, infine, la terribile verità: l’esame del DNA ha dimostrato che l’uomo era il padre biologico della ragazzina che lo aveva fatto arrestare. Orrore che si aggiunge ad altro orrore, squallore su squallore. La domanda è: la madre sapeva? La cosa certa, emersa sempre nell’ambito del processo a carico dell’uomo è che la donna, faceva assistere la figlia agli incontri con il suo amante. L’imputato è stato condannato dal gup a sei anni di reclusione per pedofilia.

Una vicenda che ha dell’incredibile. Una storia che travalica i confini dell’immaginazione, che lascia sgomenti. La vita di una ragazzina è stata segnata per sempre. Un’altro caso di pedofilia si è registrato a Poggibonsi (Si). Un uomo ha fatto arrivare il figlio dal Brasile (sono però in corso accertamenti sul reale rapporto di paternità) quando questi aveva 12 anni. L’uomo utilizzava il figlio per conoscere altri ragazzi suoi amici e molestarli.

E’ quanto ricostruito dalla polizia che ha arrestato il sessantenne. Sono state le vittime degli abusi a denunciare l’uomo.

Contents.media
Ultima ora