×

Abusi sessuali su minori durante riti religiosi: 4 arresti

Condividi su Facebook

Pedofilia a Catania, in manette di quattro delinquenti che commettevano abusi sessuali su minori in una comunità religiosa facendoli passare per riti.

Abusi sessuali in una comunità religiosa

Una disgustosa storia di abusi sessuali apre la giornata di Catania. Per fortuna l’incubo è finito. Quattro persone, che commettevano abusi sessuali che venivano motivati come “azioni mistiche e spirituali” sono state arrestate.

A farne le spese erano purtroppo dei poveri bambini indifesi che venivano facilmente ingannati e molestati. L’operazione, denominata 12 apostoli è stata coordinata dalla Procura distrettuale etnea e condotta dalla Polizia postale e dalle comunicazioni di Catania. Si è indagato attentamente su una comunità di circa 5 mila adepti creata da un sacerdote oggi deceduto. Il gip del tribunale di Catania ipotizza i reati di associazione per delinquere e violenza sessuale aggravata ai danni di minorenni.

Pedofilia, altri disgustosi casi nel nostro paese

Tutto ciò a soli due giorni da un’altra storia di abusi sessuali, sempre a Catania. Infatti un pensionato di 67 anni è stato arrestato con l’accusa di abusare di un ragazzino di 16 anni. A Milano, invece, un manovale egiziano di 50 anni commesso abusi su due bambine di 10 e 11 anni nella casa in cui era stato chiamato a fare dei lavori.

abusi sessuali

Abusi sessuali in Italia

Secondo i dati raccolti dal Telefono Azzurro e resi pubblici nel Rapporto Nazionale sulla Condizione dell’Infanzia e dell’Adolescenza, circa il 60% degli abusi sessuali su minori ha luogo in famiglia. Sembrerebbe che in Gran Bretagna e in Francia i minorenni vittime siano abbastanza più numerosi.

Purtroppo, però, ciò che preoccupa del nostro paese è il fatto che probabilmente non tutte le situazioni vengono denunciate. Per il CENSIS , le cui cifre si basano sui dati ministeriali elaborati dal prof. Mastronardi, circa lo 0,07% dei casi di pedofilia in Italia riguarda il clero. A volte anche i profili più insospetabili sono colpevoli di questo schifoso reato. E a volte questo ci rende impotenti.

È tristissimo apprendere queste notizie.

Gli abusi sui minori sono una terribile perversione, e il fatto che avvengano all’interno di una comunità religiosa rende il tutto più inquietante. È qualcosa di irrazionale e malato. Ma chi commette abusi sessuali è un essere malvagio o un malato da curare?

Tutto ciò divide l’opinione pubblica e non. Recentemente il vicesindaco di Masculacia Fabio Canterella ha dichiarato di essere a favore della castrazione chimica. C’è da dire che le sue dichiarazioni sono state innescate dalla notizia dell’arresto di un cingalese di 33 anni accusato di aver commesso abusi sessuali su una bambina di sette anni. Forse la soluzione non è così semplice, ma è comprensibile l’indignazione e la rabbia.

abusi sessuali

Fare attenzione e denunciare

In ogni caso, bisogna stare attenti alle situazioni sospette. Se si è genitori o insegnanti, bisogna porre sempre attenzione ai comportamenti ed atteggiamenti e anche a lesioni che possono avere propri figli o scolari. Denunciare i pedofili e aiutare le vittime di abusi sessuali.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.