Acciaierie Venete, grave incidente sul lavoro: 4 operai ustionati
Acciaierie Venete, incidente sul lavoro: 4 operai ustionati
Cronaca

Acciaierie Venete, incidente sul lavoro: 4 operai ustionati

Incidente sul lavoro alle Acciaierie Venete
Incidente sul lavoro alle Acciaierie Venete

Un guasto alle Acciaierie Venete ha causato un grave incidente sul lavoro: 4 operai hanno riportato estese ustioni.

Grave incidente sul lavoro a Padova, alle Acciaierie Venete. Quattro operai che lavorano nello stabilimento sono stati investiti da una colata di acciaio fuso e incandescente. Due di loro hanno riportato ustioni sul 100% del corpo e tutti sono in gravi condizioni. La causa dell’incidente sarebbe la rottura di alcuni supporti dei tubi in cui scorre l’acciaio liquido.

Grave incidente su lavoro

Un gravissimo incidente su lavoro si è verificato la mattina di domenica 13 maggio, alle Acciaierie Venete di Padova. Lo stabilimento si trova in via Francia, nella zona industriale della città. I lavoratori presenti sono stati colpiti da una colata di acciaio fuso, ad altissima temperatura. Quattro operai sono rimasti coinvolti. Due di loro sono in gravissime condizioni: hanno riportato ustioni sul 100% del corpo. I due uomini sono stati immediatamente ricoverati agli ospedali di Padova e di Cesena nel reparto grandi ustionati.

Un terzo operaio ha riportato ustioni per il 70% del corpo.

Attualmente è ricoverato all’ospedale di Verona. Il quarto lavoratore presente al momento dell’incidente è in condizioni meno gravi e si trova all’ospedale Sant’Antonio di Padova.

Chi sono le vittime

Sono stati diffusi i nomi dei tre operai che hanno riportato i danni più gravi. Si tratta di Marian Bratu, originario della Romania ma ora residente a Cadoneghe; Simone Vivian, residente a Vigonovo; David Federic Gerard Di Natale, nato in Francia e residente a Santa Maria di Sala. Sembra che alcuni di loro non siano dipendenti delle Acciaierie Venete, ma che lavorino per la Ayama, una ditta di manutenzione.

La causa dell’incidente

Secondo le prime ricostruzioni, l’incidente sarebbe stato provocato dal cedimento di alcuni supporti all’interno dello stabilimento. Tali supporti servono per sostenere i tubi nei quali scorre il materiale fuso, in questo caso l’acciaio incandescente.

La quantità di materiale fuso che si è riversato al di fuori dei tubi è notevole. Si tratterebbe di 90 tonnellate di acciaio. Gli schizzi hanno raggiunto i lavoratori, causando ustioni gravissime ed estese.

L’incendio

Le forze dell’ordine sono intervenute immediatamente, rispondendo a un allarme per incendio e incidente sul lavoro. Intorno alle 7.50, i vigili del fuoco hanno raggiunto lo stabilimento di Acciaierie Venete. Le squadre dei vigili hanno per prima cosa spento l’incendio causato dal materiale incandescente.

Sul luogo dell’incidente sono poi arrivati anche i Carabinieri e il personale dello Spisal (Servizio prevenzione igiene e sicurezza in ambienti di lavoro).

Un gruppo di operai delle Acciaierie Venete si è riunito al di fuori dello stabilimento in un’assemblea.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 710 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.