×

Accoltellata dal marito e salvata dal figlio di 10 anni: l’uomo è stato fermato

Dopo due coltellate al collo è scappato a bordo della sua auto. A lanciare l'allarme è stato il figlio maggiore della coppia, di soli 10 anni.

Noale accoltella la moglie

Non si placa l’atroce violenza nei confronti delle donne. Lo testimonia l’ennesimo otragico episodio avvenuto nel nostro Paese. Sfiorata la tragedia a Noale, in provincia di Venezia, dove un uomo ha accoltellato la moglie, poi è fuggito per alcune ore a bodo della sua auto.

A lanciare l’allarme è stato uno dei due figli della coppia, entrambi presenti in casa al momento dell’aggressione.

Noale, accoltella la moglie e fugge

Nel pomeriggio di giovedì 27 gennaio un uomo di 50 anni ha aggredito la moglie 42enne. La donna, Renata Vedovato, è stata colpita al collo con due coltellate. L’aggressione è avvenuta al termine di una lite. Poi è scappato a bordo della sua auto. Per diverse ore ha fatto perdere le sue tracce, girovagando in stato di shock.

Dopo l’allarme lanciato dal figlio, l’uomo è stato individuato e arrestato dai carabinieri. L’aggressore ha 50 anni e insegna chimica in una scuola superiore di Camposampiero.

Noale, 50enne accoltella la moglie: donna salvata dal figlio

Fondamentale l’intervento di uno dei due figli della coppia, entrambi presenti nella loro casa di via Arta Terme a Noale.

Assistendo alla lite, il figlio, che ha solo 10 anni, ha avuto la prontezza di chiamare due zie. Una volta arrivate sul posto, l’uomo è scappato ferendo una delle due parenti.

Oltre ai carabinieri, sul luogo dell’aggressione sono arrivati i soccorritori del 118. Nonostante le due coltellate, una delle quali alla gola, fortunatamente la donna sta bene e non ha riportato lesioni gravi.

Contents.media
Ultima ora