×

Achille Lauro: età, vita privata e curiosità

Achille Lauro, l'eccentrico rapper romano attualmente protagonista della sesta edizione di Pechino Express. Scopri i dettagli della sua carriera.

achille lauro

Achille Lauro è un concorrente del reality show di Rai 2 Pechino Express condotto da Costantino Della Gherardesca. Il cantante è conosciuto al pubblico sopratutto per le sue canzoni rap.

Achille Lauro: cenni biografici

Achille Lauro, nome d’arte di Lauro de Marinis, nasce l’11 luglio del 1990 a Roma, quartiere Serpentara. La sua non è un’infanzia semplice. A 14 anni i genitori lasciano la capitale per lavoro, costringendo il ragazzo ad andare a vivere insieme al fratello, produttore del gruppo rap Quarto Blocco. La mancanza dei genitori viene alleggerita da una forte passione musicale, prevalentemente il punk rock e il rap.

Suo malgrado nel 2016 è entrato alla ribalta per dei motivi non proprio positivi. Durante un concerto in provincia di Varese, più precisamente a Carnago, il rapper ha improvvisamente smesso di cantare ed è sceso dal palco per tirare un pugno ad uno spettatore.

Il cantante si è successivamente scusato e ha spiegato il suo gesto attraverso un post su Facebook. Nel messaggio Achille Lauro ha affermato che questo spettatore era totalmente ubriaco e che stava dando fastidio al resto del pubblico.

Carriera musicale

Grazie all’apporto del fratello inizia presto la sua carriera nel mondo della musica. Il suo primo lavoro è il mixtape Barabba, pubblicato nel 2012.
Nel 2014 entra nella scuderia di Roccia Music, l’etichetta discografica fondata da Marracash e dal beatmaker Shablo. A febbraio dello stesso anno esce il suo album, intitolato Achille Idol immortal. Si tratta di un lavoro caratteristico, nel quale è presente l’impronta di Achille Lauro. Al termine dei 17 singoli vi è una sua citazione, articolata con un’impostazione simile a quella del vangelo cristiano, quasi a voler riproduzione un rituale sacro.

L’anno seguente è la volta di Dio C’è.

Un. Titolo provocatorio, anagramma di Droga in offerta costi economici. Questa frase era presente sulle strade delle grandi città a partire dagli anni 80, segnalante la presenza di uno spacciatore nelle vicinanze.

Nel 2016 abbandona l’etichetta discografica di Marracash per fondarne una propria, No Face, insieme a DjPitch8. Con questa etichetta pubblica Ragazzi madre, prodotto da BossDoms. Quest’ultima fatica è caratterizzata da un abbandono delle vicende autobiografiche a favore di un racconto generale, con le borgate romane raccontate in tutte le loro sfaccettature.

Ad agosto 2017 è la volta dell’inedito Amore Mi, con tonalità frutto di un miscuglio tra rap e samba brasiliana. Il videoclip, realizzato dal regista Trash Secco, è caratterizzato da un’atmosfera surreale. È stato infatti ambientato nella foresta amazzonica, con l’intento di satirizzare l’attuale condizione giovanile.

Durante il mese di ottobre ha annunciato ufficialmente il suo ingresso nella casa discografica Sony. Con questa etichetta ha siglato anche l’impegno di pubblicare a breve un nuovo album. Questa scelta può essere vista in ottica di future collaborazioni per il cantante. Achille Lauro infatti non ha mai fatto mistero di avere voglia di lavorare con cantanti che non fanno rap. Con questa scelta il rapper vuole tenersi sempre più lontano dal mondo hip hop.

Temi trattati

Le tematiche trattate nelle sue canzoni rispecchiano appieno la sua vita e tutto ciò che ha circondato la sua esistenza. La periferia raccontata in tutte le sue sfaccettature, nel bene e nel male. Il tutto attraverso un piglio deciso ma a volte anche ironico, mettendone in risalto le innumerevoli problematiche. Per esempio ha parlato della droga che attanaglia le vie delle grandi città e la solitudine che lo ha accompagnato durante l’adolescenza.
Achille Lauro è un artista singolare, ampiamente differente dagli altri rapper presenti nel panorama internazionale, con uno stile diverso rispetto ai colleghi. Capelli biondi, parrucca e occhiali da donna, con l’intento di sfatare la figura del rapper italiano, rivisitandola in chiave ironica.

Non solo rap

Insieme al suo produttore, Boss Doms, alias Edoardo Manozzi, partecipa in corso d’opera alla sesta edizione di Pechino Express, il reality show d’avventura attualmente in onda su Rai 2, condotto da Costantino della Gherardesca. I due formano la coppia dei compositori, già vincitrice della quarta tappa del percorso, quella dei 404 chilometri nelle Filippine.

Il rapper si è reso protagonista anche di una clamorosa rissa con la concorrente Antonella Elia. Ben presto questa rissa ha fatto letteralmente il giro del web ed è diventata virale sui social. La lite è scoppiata dopo che Antonella Elia ha visto Achille Lauro colpire in faccia la sua compagna di giochi Jill Cooper. Il rapper non è stato però in silenzio davanti alle offese della Elia ed è passato al contrattacco sostenendo come la show girl sia solamente in cerca di notorietà. Emblematica la contro risposta di Antonella Elia: “Io sono in televisione da ormai 30 anni e ho molto da insegnare ad un ragazzino come te”.

Scrivi un commento

300

Leggi anche