Acido ialuronico viso: controindicazioni - Notizie.it
Acido ialuronico viso: controindicazioni
Donna

Acido ialuronico viso: controindicazioni

Con l’arrivo delle prime rughe, si va subito alla ricerca della crema “miracolosa” che possa nascondere i segni del tempo. L’acido ialuronico può avere degli effetti collaterali se non viene usato correttamente. Ecco quali.
Si sente spesso parlare di “acido ialuronico”, ma che cos’è? Per rendere più semplice il concetto senza addentrarci in termini medici, è una sostanza che viene prodotta naturalmente dal nostro corpo ed è il componente principale del tessuto connettivo, ovvero il supporto che unisce e protegge gli altri tipi di tessuti, quindi la sua funzione è molto importante.

In pratica, la nostra pelle è soda ed elastica proprio grazie all’acido ialuronico che idrata e protegge la pelle da agenti esterni e soprattutto dai segni del tempo.
Spesso però, complice soprattutto l’età, i livelli di acido ialuronico presenti nel nostro corpo, diminuiscono ed iniziano ad intravedersi le prime rughe.

Dal momento che è considerato un “elisir di giovinezza”, le industrie mediche hanno fatto numerosi studi per sopperire alla mancanza di cui parlavamo poc’anzi.

Oggi, i prodotti più acquistati a base di acido ialuronico, anche per il fatto che sono meno costosi rispetto ai trattamenti estetici, sono le creme antirughe che dopo varie applicazioni, creano una sorta di pellicola, detta filler che va ad idratare e a proteggere la pelle.

Oltre alle creme, l’acido ialuronico, lo possiamo trovare anche negli integratori che sono facilmente assimilabili dall’intestino.

E non solo, assumere l’integratore, non aiuta solo la salute della pelle ma anche quella delle articolazioni, in quanto con il passare del tempo, l’invecchiamento colpisce anche la cartilagine. Allo stesso modo, protegge anche gli occhi.

In commercio è possibile trovare l’acido ialuronico sia in gocce, sia in compresse dove tra i componenti si trova anche la vitamina C che permette di assorbire maggiormente questa sostanza.

Uno dei trattamenti più costosi ma anche più efficace, sono le iniezioni di acido ialuronico che tra i loro effetti benefici vantano: il riempimento delle rughe, gli zigomi più alti e dare più volume alle labbra. Va comunque specificato, che l’effetto non è permanente in quanto con il tempo l’acido ialuronico viene assorbito.

Per i trattamenti più complessi può essere necessaria anche l’anestesia locale, per tanto prima di iniziare qualsiasi terapia, è bene rivolgersi ad uno specialista, con il quale valutare i pro ed i contro del trattamento.
L’iniezione non lascia alcun segno, infatti l’ago è molto sottile anche se ovviamente per i primi giorni si possono avvertire gonfiori o arrossamenti.

Ma l’acido ialuronico, ha degli effetti collaterali?

Anche se viene utilizzato in molti modi dai quali se ne ricava del beneficio per pelle, ossa e vista, va comunque detto che il suo utilizzo può comportare delle controindicazioni.

Tra le più comuni vi sono: mal di testa, diarrea, arrossamenti e prurito alla pelle, vomito o nausea, gonfiore, difficoltà respiratorie, colore scuro della pelle e giramenti di testa.

Tuttavia, questi effetti collaterali sono piuttosto rari e sicuramente meno frequenti rispetto all’utilizzo dei farmaci. Nonostante l’acido ialuronico venga definito come una sostanza sicura, è comunque consigliabile rivolgersi al medico o ad uno specialista prima di ricorrere al fai da te che potrebbe portare delle complicazioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche