Come acquistare la station wagon perfetta
Come acquistare la station wagon perfetta
Auto

Come acquistare la station wagon perfetta

station wagon perfetta

Andiamo a vedere i migliori modelli di auto station wagon, come la Fiat Tipo, Opel Astra e la bellissima Audi A4, analizzando le varie caratteristiche tecniche delle autovetture, e tutte le novità del settore.

Andiamo a vedere i migliori modelli di auto station wagon, perfetta per la famiglia, la spesa e anche i bagagli grazie al suo ampio cofano posteriore.

Non c’è migliore simbolo di una station wagon per rappresentare la famiglia tipo, mamma, papà, due o tre figli, spesa, bagagli. Tuttavia, l’avvento dei moderni minivan e dei SUV (Sport Utility vehicles) a partire dagli anni ’90, ha reso obsolete questi modelli. Grazie ai produttori di auto Europei e Asiatici stiamo assistendo ad un revival delle station wagon.

Una cosa che dovete sapere è che le station wagon non si chiamano più così. I produttori di automobili e i concessionari chiamano le station wagon di oggi semplicemente wagon o sport wagon. Vengono anche chiamate crossover, compact-utility vehicles o cinque porte. Sarà necessario dare anche un’occhiata alle recensioni degli altri utilizzatori di station wagon, possono aiutarvi a stilare un breve elenco di veicoli che vorreste acquistare.

Miglior station wagon

Fate il calcolo di quanto volete sborsare per acquistare una station wagon.

Dopo aver fatto le vostre ricerche probabilmente saprete con buona approssimazione quanto costa. La station wagon più economica costa all’incirca 14.000 euro. Se il vostro budget è molto ridotto, scegliete modelli meno costosi, come Kia Soul e Niro.

La Hyundai Elantra Touring, la Toyota Matrix, la Chevrolet HHR e la Mazda 5 sono considerati minivan e sono ritenuti modelli di fascia più economica. Ma se il budget non è un problema allora potete prendere in considerazione anche una station wagon di lusso, come una Audi A4 Avant, BMW Serie 2 e la Cadillac CTS Sports Wagon. Se volete dare valore al vostro denaro, date un’occhiata agli elenchi stilati dalle unioni consumatori.

Scegliere una sport wagon è come assumere un dipendente. Dovete essere sicuri che quello che scegliete sarà adeguato a tutti i bisogni della vostra famiglia. Fate un elenco delle diverse caratteristiche di ogni veicolo che vi piacerebbe avere, e valutatele in base alle vostre necessità familiari, attuali e future.

Cercate di scoprire se l’auto dispone di:

  • Soluzioni aggiuntive per il bagaglio, come reti, vani a scomparsa, e portapacchi regolabile.
  • Trazione integrale standard, ideale per i mesi invernali.
  • Caratteristiche di sicurezza, airbag per tutti i sedili, controllo elettronico di stabilità e freni ABS (antibloccaggio).
  • Terza fila di sedili opzionale per aggiungere posti passeggero.

Acquistate il veicolo da un rivenditore autorizzato

Fate una prova di guida prima di acquistarlo. Vi permetterà di prendere confidenza con l’auto. Non dimenticatevi di chiedere informazioni relative alla garanzia e alla copertura assicurativa, per sapere se dovete sostenere indipendentemente questi costi aggiuntivi. Se siete davvero a corto di denaro, prendete in considerazione l’ipotesi di acquistare una station wagon di seconda mano.

Ricordate che la vostra station wagon durerà a lungo se la guiderete con attenzione e vi prenderete cura di lei. Inoltre, ricordatevi sempre di sottoporla ai tagliandi periodici di manutenzione.

Nel nostro articolo di oggi ci soffermiamo sui tre modelli top di gamma della serie Station Wagon, ovvero la Fiat Tipo, Opel Astra e la fantastica Audi A4.

Fiat Tipo station wagon

  • Easy;
  • Lounge;
  • Business.

La Fiat Tipo Station Wagon è un auto con un ottimo rapporto dotazione/prezzo. Infatti la versione base Easy offre tutto il necessario, compreso il classico climatizzatore compreso, disponibile alla vendita ad un prezzo davvero molto interessante.

Inoltre oltre alla versione Easy appena descritta, si possono acquistare vari optional importanti per la sicurezza, come il sistema di frenata automatica e tanti altri accessori importanti.

Entrando nel dettaglio dell’auto, possiamo affermare che l’abitacolo è molto spazioso, mentre il bagagliaio è capiente e anche ben sfruttabile, con un fondo di tipo posizionabile sue due altezze e un apposito divano abbassato.

Motori Fiat Tipo station wagon

E’ presente il 1.3 a gasolio e il 1.4 turbo benzina, entrambi da 95 cavalli. Passando alle 1.6 Multijet e le 1.4 turbo a Gpl, sono disponibili alla vendita ad un prezzo inferiore ai modelli precedenti, e soddisfano anche chi ama le vetture dotate di un certo brio.

Opel astra station wagon

La nuova Astra station wagon è un auto prodotta dall’azienda Opel, caratterizzata da una maggiore agilità su strada e consumi sotto controllo. Passando al design, si presenta abbastanza snella e gradevole dal punto di vista estetica, con varie funzionalità interessanti e motori preformanti.

Le dimensioni esterne sono in linea con i modelli precedenti dell’azienda, con una lunghezza che si attesta sui 4,70 metri, mentre lo spazio all’interno è aumentato: infatti il bagagliaio, compreso di sedili (completamente abbassati), raggiunge ora una capacità di 1.630 litri, e risulta facilmente gestibile grazie all’apertura automatica del portellone.

Per aprire il portellone in maniera del tutto automatico, è necessario il movimento di un piede sulla parte posteriore sinistra dell’auto.

Tecnologia Opel Astra station wagon

L’Opel Astra station wagon è equipaggiata com dei fari IntelliLux a LED Matrix, con al suo intetno una nuovissima generazione che sfrutta il sistema di infotainment IntelliLink per dialogare col proprio dispositivo mobile come tablet o smartphone tramite i sistemi Apple CarPlay e Android Auto.

Inoltre troviamo il servizio di assistenza personale Opel OnStar, ovvero un servizio integrato nella vettura che funziona azionando due tasti della plafoniera sul tetto: il pulsante di colore rosso è appunto per le chiamate d’emergenza, mentre quello blu per il dialogo 24 h su 24 con il call center nella lingua del cliente.

Passando al settore motori, sicuramente il più performante è il nuovo 1.6 biturbo da 160 cavalli, progettato nel centro GM Powertrain di Torino. E’ un motore con elevate prestazioni, con degli ottimi risultati anche in campo sonoro, durante l’accelerazione.

Ora vi elenchiamo la scheda tecnica del’autovettura:

  • Dimensioni effettive: lunghezza 4,70 metri, larghezza 1,87, altezza 1.51;
  • Benzina: 1.0 turbo 3 cilindri da 105 Cv; 1.4 da 100 Cv, 1.4 turbo da 150 Cv; 1.6 turbo da 200 Cv;
  • Diesel: 1.6 CDTI da 95, 110 e 136 Cv; 1.6 CDTI biturbo da 160 Cv;
  • Consumi omologati nel ciclo misto: da 3,6 a 6,2 litri/100 km;
  • Emissioni di CO2: da 95 a 142 g/km di C02.

Audi A4 station wagon

L’Audi A4 è la quinta generazione della station wagon medio-grande del colosso tedesco Audi, con delle migliorie per quanto riguarda il format.

A livello estetico si presenta con un ottimo design, con un corpo vettura molto importante, ovvero da ben quattro metri e 73 centimetri di lunghezza, e con un passo di due metri e 82. Le novità più interessanti della nuova auto si concentrano nell’abitacolo, grazie al bellissimo Audi virtual cockpit, il quadro strumenti di tipo riconfigurabile.

Motore e prestazioni

Troviamo un motore 2.0 turbodiesel ha un sistema di iniezione common-rail meno rumoroso rispetto al precedente pompa-iniettore. Inoltre la nuova modifica effettuata dagli ingegneri Audi, ha portato anche a una diminuzione dei consumi, con un netto miglioramento della prontezza di risposta del motore, ed è presente anche il filtro antismog montato di serie.

Le motorizzazioni più richieste della A4 sono le 2.0 TDI da 190 CV, che si mostra piacevole, dinamica e molto sicura. Il nuovo sterzo, infatti, è abbastanza preciso e progressivo, e quindi l’autovettura si mostra pia agile durante la guida.

Efficace il cambio automatico a doppia frizione a sette marce. La versione top di gamma è sicuramente la 3.0 TDI 272 CV quattro tiptronic, con delle prestazioni elevatissime.

Il motore scatta con prontezza e ha una rumorosità in linea con le autovetture performanti. Durante la guida, l’Audi A4 station wagon si comporta davvero bene, con un pedale della frizione leggero, e quindi consente una minor fatica della guida nei centri urbani. Non mancano i vari sensori di distanza (ovviamente è un optional), che risultano indispensabili.

La velocità massima dichiarata è stata di circa 215 km/h, con un’accelerazione da 0-100 km/h in 10,1 secondi, 0-400 metri in 17,2 secondi e 0-1000 metri in 31,5 secondi.

Per esattezza, il motore ha una cilindrata effettiva di 1968 cm3, caratterizzato da 4 cilindri in linea, con una potenza massima espressa in Kw pari a 105 (143 CV) a 4200 giri. La distribuzione avviene con 4 valvole a cilindro per un totale di 16 cilindri. La trazione è anteriore, mentre per quanto riguarda la frenata troviamo dei dischi anteriori autoventilati, mentre dei freni posteriori caratterizzati da dischi.

Consumi

Ora passiamo al capitolo consumi della nuova Audi A4 station wagon:

  • Urbano: 13,5 km/litro;
  • Extra urbano: 17,5 km/litro;
  • Autostrada: 14,5 km/litro;
  • Consumo medio: 3,7 km/litro; Massimo: 7 km/litro.

Interni

Gli interni sono realizzati con materiali gradevoli e ben rifiniti, con delle soluzioni hi-tech come la card elettronica che sostituisce la classica chiave di contatto, oppure il freno a mano a pulsante. L’abitacolo è accogliente anche per i passeggeri più alti, mentre il bagagliaio è pratico grazie alla forma regolare, e può essere ampliato abbassando lo schienale posteriore.

I sedili sono piuttosto comodi: i modelli sportivi sono rivestiti in pelle e Alcantara, ed è possibile scegliere anche le varie regolazioni elettriche. che comprendono quella del supporto lombare e il riscaldamento. Le finiture sono curate: infatti il cruscotto è completo e ha un disegno elegante come la maggior parte dei modelli con il marchio Audi. Vicino al cambio sono presenti le varie manopole per la regolazione delle varie funzionalità, proprio come quella multifunzione, caratterizzata da ben 15 tasti con cui controllare radio, navigatore e vivavoce Bluetooth.

Passando alla parte posteriore dell’autovettura troviamo il bagagliaio, largo un metro con una forma regolare che si può sfruttare facilmente. Inoltre sono presenti anche degli appositi anelli per il fissaggio del carico. La soglia è alta 67 cm da terra, ed agevola le operazioni di stivaggio; inoltre è possibile ribaltare lo schienale del divano, che consente di sistemare oggetti anche piuttosto lunghi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

genialloyd
Motori

Genialloyd rimborso sinistri

di Notizie

Genialloyd è una delle più diffuse compagnie di assicurazioni in Italia. Cerchiamo di capire come funziona il rimborso sinistri e cosa fare in caso di incidente.