Addio a Whitney Houston - Notizie.it
Addio a Whitney Houston
Musica

Addio a Whitney Houston

Forse lo sapevano in tanti che sarebbe andata a finire così. Era tempo che si parlava di Whitney Houston, come di una grande star mondiale, ma problematica e dipendente da alcol, droga, antidepressivi e quello che gli gira intorno. La cantante statunitense originaria del New Jersey era stata vista l’ultima volta giovedì 9 febbraio 2012 a un festa per i grammy, dove ha anche cantato e abbiamo il video sotto, poi era tornata nel suo albergo a Beverly Hill. Stanza che rimarrà famosa per la morte di una grande artista bravissima e fragile che come ha detto lei ‘poteva essere la migliore amica o la peggior nemica di se stessa’. Si è spenta stanotte e il resto non è che conta più di tanto, ovvero i soliti riti dopo un decesso famoso: com’è morta, quando esattamente, se è colpa di qualcuno, se si vedrà il feretro e altri automatismi che non ci ridaranno neanche Whitney Houston.

Aveva quarantotto anni. Troppo presto per strapparci un’altra voce incredibile. Dopo l’ennesimo album si sperava in una sua ripresa o in un abbandono a quelle attività che le stavano facendo male. Qualche parente o amico che la strappasse alla se stessa nemica. Invece come spesso accade nessuno è riuscito a fermarla e nessuno ce la ridarà. Dagli anni ottanta a oggi ha raggiunto vette incredibili tra premi vinti, dischi venduti, film interpretati con successo e questo diventerà storia ora che non c’è più. Ciao Whitney.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=e73OodE4kJg&w=420&h=315]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Andrea Paolucci 2640 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact: