×

Adobe lascia a casa senza stipendio i dipendenti non vaccinati contro il covid

I dipendenti statunitensi di Adobe non vaccinati entro l'8 dicembre dovranno rimanere a casa e non percepiranno lo stipendio.

Adobe dipendenti non vaccinati

Adobe, azienda leader nella creazione di software per prodotti video e grafica, ha deciso di utilizzare il pugno duro nei confronti dei propri dipendenti che hanno deciso di non vaccinarsi contro il covid. Nello specifico i dipendenti statunitensi che entro l’8 dicembre non provvederanno alla somministrazione verranno lasciati a casa senza stipendio.

Adobe, la scelta sui dipendenti non vaccinati

A riferire della scelta della società è stata Gloria Chen, Chief People Office di Adobe, che tramite la CNBC ha reso noto che il 93% dei dipendenti di Adobe con sede negli Stati Uniti ha attualmente ricevuto almeno una dose di vaccino contro il covid. Il restante 7% dovrà provvedere a farlo, altrimenti sarà costretto a rinunciare alla propria paga.

I dipendenti non vaccinati di Adobe

Adobe con questa decisione vuole conformarsi all’ordine esecutivo dell’amministrazione Biden secondo il quale ogni partner e appaltatore del governo deve assicurarsi che i propri dipendenti abbiano provveduto ad avviare il ciclo vaccinale contro il coronavirus. L’azienda, stando sempre a quanto riferito da Gloria Chen, prenderà in considerazione eventuali esenzioni mediche e religiose dei proprio dipendenti.

Adobe, senza stipendio i dipendenti non vaccinati

Si tratta solo dell’ultimo caso nel settore tech di aziende che prendono una posizione netta contro i no vax. IBM, ad esempio, ha reso obbligatoria la vaccinazione per i proprio dipendenti e ha fissato come termine ultimo quello dell’8 dicembre. Simile la scelta di Google, Microsoft e Facebook. E ancora, Apple ha previsto dei tamponi rapidi giornalieri per tutti i lavoratori non vaccinati che si recano in ufficio.

Contents.media
Ultima ora