×

ADSL flat: cos’è e come fare per averla

Condividi su Facebook
ADSL flat

Tutti i segreti della connessione ADSL flat e come procurarsela.

Spesso si sente parlare di ADSL flat, una modalità di consumo della connessione a Internet tramite protocollo ADSL che non prevede tariffe a consumo tramite il classico sistemi degli scatti, ma contempla un fisso mensile e tempi di connessione illimitati. In altre parole, anziché pagare per quanto si consuma, si è liberi di restare connessi alla rete quanto si desidera – anche 24 ore su 24, in teoria, anche se è sempre consigliabile consultare le specifiche del contratto con la compagnia telefonica – pagando sempre lo stesso canone mensile. Si tratta, come è facilmente intuibile, di un tipo di tariffazione pensato specificamente per utenti che hanno bisogno di un traffico dati molto sostenuto: ad esempio, persone che usano Internet per telelavoro da casa, oppure aziende con un numero consistente di terminali (anche se, a dire il vero, per le aziende di certe dimensioni, quasi tutte le compagnie telefoniche contemplano dei piani tariffari personalizzati), oppure famiglie numerose con più di un computer in casa.
Come fare per ottenere una connessione ADSL flat? Generalmente, tutte le principali compagnie telefoniche (Fastweb, TIM, Infostrada, Vodafone, Tiscali) tendono a contemplare un piano tariffario di questo tipo.

Per accertarsene, è sufficiente consultare il sito Internet del provider di riferimento, o in alternativa mettersi in contatto con il servizio clienti dello stesso. Il passaggio da una tariffazione a consumo a una flat avviene in maniera facile e spedita, solitamente si deve soltanto compilare un form reperibile online e spedirlo all’indirizzo indicato nel form stesso o nella pagina da cui viene scaricato. Va però precisato che, in alcuni casi, i piani tariffari relativi alle connessioni ADSL flat non contemplano l’utilizzo del telefono: in tal caso, questo sarebbe comunque sottoposto a tariffazione a consumo.
Ad esempio, l’offerta flat di Fastweb si chiama Fastweb Jet, e prevede Internet flat a 20 euro al mese per il primo anno e 35 euro al mese a partire dal tredicesimo mese, ma le chiamate verso telefoni fissi nazionali costano un sovrappiù di 18 centesimi al minuto, quelle verso i cellulari 19 centesimi al minuto, più uno scatto alla risposta di 20 centesimi.

Anche TIM ha il suo piano tariffario flat, a 29,90 centesimi al minuto. Tiscali, Vodafone e Infostrada, dal canto loro, offrono diverse possibilità legate alla connessione ADSL flat. Infine, tra le compagnie indipendenti segnaliamo Ehiweb, Beactive, Eolo e Tooway, anche se non tutte, e non sempre, caratterizzate da totale copertura nazionale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche