×

Aereo sorvola i cieli di Odessa, poi l’esplosione

Aereo in cielo e poi esplosione: momenti di forte tensione a Odessa.

esplosione

Un aereo ha sorvolato i cieli di Odessa, in seguito c’è stata una grande esplosione. Momenti che hanno generato grande tensione tra la popolazione. La deflagrazione è stata avvertita in tutta la città. Le finestre di case e palazzi hanno tremato.

Il boato ha fatto risuonare inoltre le sirene d’allarme. Le autorità di Odessa hanno pubblicato tale annuncio via social: “Verrà introdotto un coprifuoco esteso nella regione di Odessa nel fine settimana, dalle 21 del 9 aprile alle 6 dell’11 aprile”. 

Aereo sorvola Odessa, poi una forte esplosione: gente in preda al panico

La gente inizialmente non ha ben compreso se sopra le loro teste stesse passando un aereo o un missile.

Dopo il boato si è scatenato il panico generale. Presso il celebre quartiere della Moldavanka i residenti hanno dovuto necessariamente raggiungere il rifugio. Una prassi oramai assodata da quando è iniziata la guerra. 

Rifugio allestito in un centro commerciale

Uno dei rifugi è stato allestito presso un centro commerciale. Qui il wifi prende discretamente e, come informa Ansa, una cassiera 66enne di nome Svetlana ha potuto guardare una soap turca. Odessa si prepara al peggio, ma la vita continua, come presso la moschea di Al Salam in via Richelieu, dove i fedeli musulmani hanno regolarmente pregato per il primo venerdì del Ramadan.

Presso il centro culturale islamico hanno trovato rifugio diversi sfollati delle province dell’est, tra cui alcuni tatari provenienti dalla Crimea. 

Contents.media
Ultima ora