×

Afa: i vigili chiedono di essere tolti dagli incroci

Il caldo che in questi giorni attanaglia la nostra città rende davvero difficile, almeno pare, il lavoro dei vigli urbani, il cui sindacato, il Csa, ha chiesto al comandante Tullio Mastrangelo: «Il livello di smog e le eccessive temperature rendono pericoloso il servizio di presidio fisso del personale»: ossia basta lavorare agli incroci in mezzo al traffico.

In base a precedenti accordi sindacali, i «ghisa» dovrebbero stare massimo tre ore agli incroci stradali. «Ma la deroga in questa stagione è indispensabile », spiega Roberto Miglio del sindacato autonomo e della Rsu del Comune, che vorrebbbe garantire il servizio, però mobile “Presidieremo le zone passeggiando”.

Assai scettico Riccardo De Corato: «E allora chiudiamo tutta la città al traffico. E poi togliamo dalle strade i netturbini, i giardinieri, gli operai, i muratori.

Anche per loro fa caldo, o no?».

Peccato che per le multe non faccia mai troppo caldo.

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
0 Commentatori
più recenti più vecchi
diggita.it

Afa: i vigili chiedono di essere tolti dagli incroci…

caldo che in questi giorni attanaglia la nostra città rende davvero difficile, almeno pare, il lavoro dei vigli urbani, il cui sindacato, il Csa, ha chiesto al comandante Tullio Mastrangelo: «Il livello di smog e le eccessive temperature rendono perico…

Leggi anche