> > Affitta un appartamento non suo, intasca la caparra e scappa

Affitta un appartamento non suo, intasca la caparra e scappa

Sul caso sono intervenuti i Carabinieri

Affitta un appartamento non suo, intasca la caparra e scappa: carabinieri di San Vincenzo rintracciano l'uomo e lo deferiscono alla magistratura

In Lombardia un uomo affitta un appartamento non suo, poi intasca la caparra e scappa.

I media spiegano che è stato denunciato per truffa un 44enne di Bergamo che aveva messo in atto il trucco criminale. L’uomo è finito a verbale dei carabinieri di San Vincenzo per aver truffato un camionista di origine  albanese.

Affitta un appartamento non suo

I militari hanno ricostruito l’episodio con accuratezza: il 44enne avrebbe finto di essere proprietario di un appartamento estivo. Poi, in un secondo momento, l’uomo avrebbe fatto di più: aveva inserito una “fraudolenta inserzione di affitto su una nota piattaforma di vendita online, traendo in inganno il camionista che, interessato, ha aderito all’annuncio”.

L’autotrasportatore aveva quindi avviato una trattativa.

La caparra versata e la scomparsa

Una volta stabilito il prezzo il truffatore “gli ha fatto credere che l’appartamento in questione avesse riscosso un notevole interesse anche da parte di altri utenti e che, se non avesse voluto lasciarsi scappare l’affare, avrebbe dovuto quantomeno versare una caparra”. Lo scopo legittimo era “bloccare la casa”. Neanche a dirlo, il camionista ha acconsentito e ha effettuato un bonifico di 480 euro sul conto corrente che il 44enne gli aveva fornito.

Poi l’uomo si è reso irreperibile ma i Carabinieri lo hanno identificato e deferito all’autorità giudiziaria.