Afghanistan, Isis rivendica attacco alla sede della tv di stato: 4 morti e 6 feriti - Notizie.it
Afghanistan, Isis rivendica attacco alla sede della tv di stato: 4 morti e 6 feriti
Esteri

Afghanistan, Isis rivendica attacco alla sede della tv di stato: 4 morti e 6 feriti

Afghanistan, attacco alla sede della tv di stato: 4 feriti
Afghanistan, attacco alla sede della tv di stato: 4 feriti

Un commando armato attacca la sede della tv di stato afghana a Jalalabad. Scontri a fuoco anche in altre aree della città

Un commando armato attacca la sede della tv di stato afghana a Jalalabad. Scontri a fuoco anche in altre aree della città. Jalalabad, capoluogo della provincia orientale dell’Afghanistan di Nangarhar. Questa mattina, un commando armato ha fatto irruzione nella sede della tv di Stato. Tra gli aggressori sarebbero presenti anche alcuni kamikaze. Sulla scena è nato un conflitto a fuoco con le forze di sicurezza, schierate in difesa dell’edificio. Lo Stato islamico ha rivendicato l’attacco alla sede della tv di Stato afghana a Jalalabad.

Secondo alcuni testimoni, gli spari provengono dall’interno dell’edificio da dove trasmette la RTA, la radiotelevisione pubblica. Non lontano dal luogo dello scontro si trovano gli uffici del governatore. Alcuni uomini parlano di un’esplosione, forse dovuta all’azione di un kamikaze. Secondo altre voci ci sarebbero due membri del commando che tengono impegnate le forze di sicurezza della zona. I negozi del quartiere hanno chiuso le saracinesche e i negozianti si sono dati alla fuga.

Inutili, fino ad ora, i tentativi di alcuni giornalisti che hanno cercato di rintracciare i colleghi rimasti all’interno della struttura.

La notizia trapela dalle dichiarazioni di Attaullah Khogyani, portavoce del governatore locale. Si hanno ancora poche notizie relative agli sviluppi della situazione, che sembra essere in fase di svolgimento. Da alcune fonti sembra che attualmente il numero dei feriti sia di sei e di morti quattro. Secondo le informazioni disponibili, l’attacco armato è cominciato intorno alle 10 locali (le 7.30 italiane). Testimoni oculari hanno riferito che non appena sono stati sparati i primi colpi si arma da fuoco, i negozi sono stati chiusi e la gente è fuggita dalla zona.

Contemporaneamente si registrano situazioni critiche anche in altre parti della città. Gruppi di ribelli avrebbero infatti attaccato una stazione di polizia e l’edificio del governo provinciale, dando vita ad una serie di sparatorie. I rappresentanti delle istituzioni afghane non sono ancora in grado di fornire dettagli più specifici riguardo la situazione, che sarebbe ancora in evoluzione.

Non è ancora emersa alcuna rivendicazione.

Si tratta di un attacco che si inserisce nella folta lista degli attentati dai quali l’Afghanistan è travolto negli ultimi anni. A marzo, un attentato in un ospedale militare aveva causato la morte di 30 persone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche