×

Afghanistan, Biden: “Finire la guerra era la decisione più saggia per l’America, ora si guardi al futuro”

Il presidente Joe Biden ha pronunciato un discorso per la Nazione, commentando la fine della guerra in Afghanistan e il ritiro delle truppe.

Afghanistan

Nel corso del suo discorso sulla fine della guerra in Afghanistan alla popolazione degli Stati Uniti d’America, il presidente Joe Biden ha rivendicato la decisione di procedere con il ritiro delle truppe.

Afghanistan, Biden: “Finire la guerra era la decisione più saggia per l’America”

Nella giornata di martedì 31 agosto, il presidente Joe Biden ha pronunciato un discorso alla Nazione per ribadire l’importanza e il successo della fine della guerra in Afghanistan e il ritiro delle truppe americane.

In questo contesto, il presidente Biden ha dichiarato: “Era ora di finire questa guerra. C’è un mondo nuovo e dobbiamo difendere gli Usa da nuove minacce. La nostra strategia deve cambiare. Non avevamo bisogno di continuare una guerra di terra – e ha concluso –.

È arrivato il momento di guardare al futuro. Questa è la decisione giusta, la decisione più saggia per l’America“.

Rivolgendosi in modo diretto ai terroristi che militano nelle fila dell’Isis e che hanno causato la morte di È arrivato il momento di guardare al futuro. Questa è la decisione giusta, la decisione più saggia per l’America 13 marines in occasione dell’attentato effettuato a Kabul lo scorso giovedì 26 agosto, il presidente ha ammonito: “Gli Stati Uniti non dimenticheranno, non perdoneranno, vi inseguiremo fino agli inferi e pagherete il vostro prezzo”.

Afghanistan, Biden: “Mi sono rifiutato di aprire un nuovo decennio di guerra”

In seguito alla decisione di ritirare le truppe dall’Afghanistan e alla morte dei 13 marines durante l’attentato a Kabul orchestrato dall’Isis-K, il presidente Biden ha attirato su di sé innumerevoli critiche e polemiche. Ciononostante, il democratico ha più volte asserito di consapevole della difficile decisione intrapresa e delle difficoltà incontrate durante il ritiro e l’evacuazione, affermando di assumersi ogni “responsabilità per tutte le scelte effettuate” e di “non voler continuare questa guerra per sempre”.

Biden, infatti, ha ripetuto: “Di fronte all’avanzata dei talebani, mi sono rifiutato di aprire un altro decennio di guerra e ho mantenuto il mio impegno con gli americani di finire questa guerra, una cosa che sarebbe dovuta avvenire già molto tempo fa”.

Afghanistan, Biden conferma la fine della guerra: i festeggiamenti dei talebani

Con il ritiro delle truppe americane dall’Afghanistan, intanto, i talebani hanno dato inizio ai festeggiamenti per celebrare quella che è stata definita come la “sconfitta degli USA”.

A questo proposito, il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, ha annunciato: “Gli americani se ne sono andati”.

Al portavoce sono seguite le dichiarazioni proferite dalla guardia talebana Mohammad Islam di stanza all’aeroporto della provincia di Logar che, imbracciando un Kalashnikov, ha esclamato: “Ora il nostro Paese è libero – e ha aggiunto –. È chiaro cosa vogliamo. Vogliamo la sharia, la pace e la stabilità”.

Contents.media
Ultima ora