×

Afghanistan, forte esplosione a Kabul vicino ai quartieri diplomatici: densa nube di fumo nero

In Afghanistan, è stata registrata una forte esplosione presso i quartieri diplomatici con sede a Kabul: si ipotizza un attacco kamikaze.

Afghanistan

In Afghanistan, è stata segnalata una fortissima esplosione, registrata nelle vicinanze del quartiere diplomatico con sede a Kabul. Sulla base delle prime indiscrezioni sinora trapelate, pare che l’esplosione sia scaturita in seguito a un attacco kamikaze orchestrato per danneggiare il ministero afghano della Difesa.

Afghanistan, forte esplosione a Kabul vicino ai quartieri diplomatici

In Afghanistan, si è verificata una potente esplosione alla quale sono seguiti, poi, alcuni colpi di arma da fuoco. È quanto dichiarato all’agenzia Anadolu da alcuni testimoni che si trovavano sul luogo dell’evento.

La deflagrazione è stata avvertita nelle vicinanze del Palazzo presidenziale, situato in prossimità del quartiere diplomatico afghano che ha sede a Kabul, capitale della Nazione.

Inoltre, presso il quartiere diplomatico di Kabul, oltre al Palazzo presidenziale, sono presenti anche gli uffici governativi, le sedi delle ambasciate internazionali e svariate agenzie umanitarie.

In seguito alla fortissima esplosione avvenuta a Kabul, Emergency ha postato un messaggio su Twitter alludendo a una “forte esplosione al Bakhtawar Palace, non lontano da nostro ospedale, e uno scontro armato in corso”.

Emergency, inoltre, ha anche segnalato l’arrivo di alcuni feriti presso la struttura medica, scrivendo: “Finora abbiamo ricevuto sei pazienti”.

Afghanistan, forte esplosione a Kabul vicino ai quartieri diplomatici: dinamiche

In un primo momento, si è ipotizzato che l’esplosione fosse collegata a un attacco kamikaze perpetrato ai danni del ministero della Difesa afghano ma, al momento, il drammatico evento non è ancora stato rivendicato da alcuna forza estremista.

Sulla base delle informazioni diffuse da Tolo news, intanto, l’esplosione sarebbe stata provocata dallo scoppio di un’autobomba il cui obiettivo doveva essere la residenza del ministro della Difesa, Bismillah Mohammadi. Il ministro della Difesa afghano, tuttavia, al momento dell’attacco, non si trovava presso la struttura finita nel mirino degli attentatori.

Afghanistan, forte esplosione a Kabul: gli scontri tra forze afghane e talebani

La deflagrazione notificata nel centro della città di Kabul si è verificata intorno alle ore 20:00 locali e si inserisce in un contesto ben più ampio caratterizzato da numerosi scontri tra i talebani e le forze afghane che si stanno consumando in molte città del Paese.

In particolare, le forze afghane sono impegnate a lottare contro i talebani a Lashkar Gah, nella provincia dell’Helmand, luogo in cui l’esercito ha indotto i residenti a evacuare l’area, annunciando l’organizzazione di una offensiva.

Contents.media
Ultima ora